Ruoteclassiche di giugno, ecco la targa Alfa Romeo

A+ A-

Arriva in edicola, con il numero di giugno di Ruoteclassiche, una nuova targa da collezione. È quella che ripropone, in rilievo, la stampa realizzata nel 1919 per Automobili Alfa Romeo da un artista che si firma soltanto con il nome di Elio. Il soggetto è un fiammante Mercurio alato, simbolo della scienza e del progresso, che solleva una vettura, ovviamente contraddistinta dalla scritta in grande “Alfa”. E sotto, il motto che il marchio milanese volle associare alle sue prime vetture: “Automobili Alfa Romeo, le migliori per città e turismo”. Uno slogan un po’ naïf se letto con gli occhi di oggi, ma assai azzeccato per l’epoca, quando l’idea del viaggio e della mobilità urbana non erano ancora entrati nella sensibilità degli automobilisti.

A rendere particolarmente prezioso il soggetto sono però le righe sotto, in cui compare per la prima volta il nome dell’ingegner Nicola Romeo, che nel 1915 assunse il controllo dell’A.L.F.A., la quale il 3 febbraio 1918 confluì appunto nella S.A. Italiana ing. Nicola Romeo & C. La targa, in edicola al prezzo di 6,70 euro in più rispetto alla rivista, da un lato celebra il centenario di Nicola Romeo (1915-2015), dall’altro è probabilmente la prima testimonianza, all’indomani della Grande Guerra, dell’“era” Alfa Romeo e del nuovo corso automobilistico dell’azienda milanese. Un’opportunità quindi per mettere le mani su un pezzo unico e introvabile, che racconta un episodio particolarmente interessante della nostra storia motoristica.

Richiedetela al vostro edicolante di fiducia.

 

partecipa alla conversazione

Ruoteclassiche di giugno, ecco la targa Alfa Romeo

1 DI 0