BITTER, IL MIO AMARO PREFERITO

Pochi la conoscono. Anzi, per la verità, quasi nessuno. Ma non c’è motivo per farse un cruccio: la Bitter “Type 3″ che “Ruoteclassiche” presenta sul numero di maggio non è mai entrata in produzione. Ne furono costruiti soltanto cinque esemplari, tutti allestiti dalla Cecomp (Centro Esperienze Costruzioni Modelli e Prototipi) di La Loggia, in provincia di Torino.

L’autotelaio di questa spider del 1987 deriva da quello della Opel “Omega 3000″, ma con passo accorciato da 273 a 238 centimetri. Il motore, invece, rimane l’affidabile sei cilindri in linea di 2969 cm3 a due valvole per cilindro da 177 CV a 5800 giri/min.

Le prestazioni, almeno sulla carta, sembrano promettenti: 227 km/h di velocità di punta e un tempo di 7,6 secondi per passare da 0 a 100 km/h.

Motore Anteriore, 6 cilindri in linea – Cilindrata 3848 cm³ – Alesaggio 95 mm – Corsa 90,5 mm – Potenza 210 CV DIN a 5100 giri/min – Rapporto di compressione 9,5:1 – Coppia 32.7 kgm a 3400 giri – Iniezione elettronica Bosch “L-Jetronic”.
Trasmissione Trazione posteriore – Cambio a cinque marce manuale a cloche – Frizione monodisco a comando meccanico – Pneumatici 225/60 VR 15.
Corpo vettura Cabriolet due porte, 2 posti – Scocca portante in acciaio – Sospensioni anteriori a ruote indipendenti schema McPherson – Sospensioni posteriori a ruote indipendenti, bracci obliqui, molle elicoidali – Barra antirollio anteriore – Freni a disco, anteriori ventilati, servofreno a depressione – Sterzo a circolazione di sfere con servosterzo idraulico.
Dimensioni e peso Passo 2380 mm – Carreggiata anteriore 1480 mm – Carreggiata posteriore 1500 mm – Lunghezza 4450 mm – Larghezza 1765 mm – Altezza 1395 mm – Peso a vuoto 1400 kg.
Prestazioni Velocità 227 km/h – Consumo medio 9,2 l/100 km.

partecipa alla conversazione

BITTER, IL MIO AMARO PREFERITO

1 DI 3