SILENZIOSA COME UNA SFINGE

L’Armstrong Siddeley “Star Sapphire” fu costruita in appena 902 esemplari dal 1958 al 1960. Dopo questa data, la Casa inglese, fondata nel 1919, chiuse i battenti. La vettura si distingue per la notevole silenziosità in marcia, tipica delle vetture di lusso, nonostante fosse venduta a un prezzo inferiore a quello di altre blasonate concorrenti.

L’auto, derivata dalla “346 Sapphire” di cui mantiene la carrozzeria, è dotata di un motore sei cilindri di 4 litri con cambio automatico, freni a disco e impianto di riscaldamento separato per i passeggeri posteriori. Gli ampi parafanghi e la coda sfuggente ricordano alcune Bentley o Daimler, così come l’interno, dove abbondano radica e pelle. Lo spazio è abbondante, ma non come le dimensioni esterne (la lunghezza è di quasi cinque metri) potrebbero lasciar presupporre.

Su strada, la “Star Sapphire” è in grado di toccare le 100 miglia orarie (160 km/h). Nonostante il peso elevato e la poco efficiente profilatura aerodinamica, la vettura regala grandi soddisfazioni a chi la guida, con eccellenti riprese e buone accelerazioni. Lo sterzo, servoassistito, è leggero in manovra e non perde eccessivamente sensibilità con l’aumentare della velocità. Ma forse il lato migliore sono i quattro freni a disco che pongono questo modello una spanna sopra le rivali dell’epoca. Il difetto peggiore è il consumo: una media di 5-6 km/litro è difficile da ottenere e, con una guida sportiva, si può scendere a 3. Di conseguenza, l’autonomia è, spesso, limitata a soli 250 km.

TECNICA

Motore: anteriore sei cilindri in linea, alesaggio x corsa 97×90 mm, cilindrata 3990 cm3, potenza 165 CV DIN a 4250 giri/min, rapporto di compressione 7,5:1, valvole in testa, alimentazione con due carburatori Stromberg DAV 42, impianto elettrico 12V, raffreddamento ad acqua.
Trasmissione: trazione posteriore, cambio automatico Borg-Warner a tre rapporti, comando al volante, pneumatici 6.70-16.
Corpo vettura: berlina quattro porte, 5-6 posti, sospensioni anteriori indipendenti, sospensioni posteriori ad assale rigido, freni a disco, sterzo servoassistito, capacità serbatoio carburante 73 litri.
Dimensioni e peso: passo 2920 mm, lunghezza 4927 mm, larghezza 1880 mm, altezza 1575 mm, peso a vuoto 1803 kg.
Prestazioni: velocità 160 km/h, consumo medio 18 litri per 100 km.

STORIA – TUTTA COLPA DELLA JAGUAR
“Siddeley Special”1933. Uno dei primi modelli della Armstrong Siddeley è questa convertibile con motore sei cilindri di cinque litri, interamente in alluminio.

partecipa alla conversazione

SILENZIOSA COME UNA SFINGE

1 DI 5