Volkswagen Golf GTI prima serie, il nostro video in pista

A+ A-

Al Salone di Francoforte del 1975, quando fu presentata per la prima volta al pubblico sotto forma di concept (si chiamava GTE), la Casa madre l’aveva definita “La Volkswagen più veloce di tutti i tempi”. Visto l’apprezzamento riscontrato, a Wolfsburg decisero di produrne una serie limitata di 5000 esemplari. Il nome mutò in GTI e il prezzo salì del 30% rispetto alla più cara delle Golf. Nonostante ciò in un anno ne furono ordinate 50.000. Un successone.

Paradossalmente, però, nonostante un numero di esemplari così alto, trovare una Golf GTI prima serie in perfette condizioni di conservazione oggi è difficilissimo. Molte sono andate distrutte e moltissime sono state “pasticciate” all’origine con interventi poco rispettosi dell’originalità. È per questo che il video che vi proponiamo è di per sé un documento abbastanza raro.

Ruoteclassiche, grazie al fondamentale contributo del Gruppo Facebook “Golf mk1 76/84”, è infatti riuscita a riunire ben sette Golf GTI I serie in condizioni originali tali da poter affermare che sono “come mamma Volkswagen le ha fatte”. Il video è stato girato sulla pista di Vairano di Quattroruote in occasione della realizzazione del servizio sui 40 anni della Golf GTI pubblicato su Ruoteclassiche di febbraio 2016. Buona visione.

partecipa alla conversazione

Volkswagen Golf GTI prima serie, il nostro video in pista

1 DI 0