[Anniversari] 30 anni di cinture di sicurezza

A+ A-

Data storica per la sicurezza stradale: esattamente trent’anni fa, l’11 aprile 1988, sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana compariva il decreto che stabiliva l’obbligo di montare (e di utilizzare) le cinture di sicurezza sulle auto degli italiani

In Italia tuttavia, ancora oggi, c’è chi fa fatica a “digerirle”. Le statistiche parlano chiaro: il mancato utilizzo delle cinture è tra le infrazioni più comuni commesse dagli automobilisti del Bel Paese. E, sarà un caso, a usarle poco e mal volentieri, specie nei tragitti brevi, sono proprio i conducenti dei veicoli più datati.

A inventare questo dispositivo – da solo in grado di ridurre del 40% le vittime di incidenti stradali – fu, nel 1959, Nils Bohlin, mentre la prima Casa automobilistica a prevedere le cinture di serie fu la Volvo. Un’invenzione così straordinaria che l’ufficio brevetti tedesco l’ha inserita tra le otto più impattanti sulle sorti dell’umanità.

A partire dai primi anni 60, infatti, si stima che le vite salvate dall’uso delle cinture di sicurezza ammontino a oltre un milione. Un dato che deve far riflettere, a maggior ragione oggi, con l’obbligo vigente di indossarle anche per chi siede sul sedile posteriore. Quindi, anche sulla vostra storica – se presenti, si capisce – ricordatevi di allacciarle sempre prima di partire…

Alberto Amedeo Isidoro

partecipa alla conversazione

[Anniversari] 30 anni di cinture di sicurezza

1 DI 0