Aste benefiche: è boom di vendite per mr White

Nelle sue ultime volontà aveva chiesto di mettere all’asta la sua collezione di auto, moto e automobilia d’epoca e devolvere l’incasso alla ricerca contro il cancro. Accontentato. Ed è record di vendite, con aggiudicazioni oltre ogni più ottimistica previsione. Solo beneficenza?

Robert White era uno dei più noti imprenditori inglesi nel settore della distribuzione di macchine fotografiche e amava gli oggetti d’epoca con un grande contenuto di ingegneria meccanica e una forte componente artistica. Ne aveva raccolti molti nella sua breve vita, tra macchine fotografiche, orologi, automobilia varia, auto e moto: lo scorso anno è infatti morto di tumore raro all’età di 62 anni. Durante la sua degenza in ospedale era rimasto così colpito dalle attenzioni che gli aveva rivolto il personale del Poole Hospital NHS Foundation Trust, nella contea del Dorset, da decidere, prima di lasciare questo mondo, di vendere il suo tesoro e donare il ricavato all’ammodernamento della unità oncologica che lo aveva amorevolmente assistito.

Un bel gesto che oggi ha fruttato ben 3 milioni di sterline, pari a 3,5 milioni di euro, che andranno a favore di una causa nobile della quale beneficeranno i futuri malati di quella zona. Dal punto di vista puramente “tecnico” però l’asta tenuta da Bonhams il 19 settembre nella sede di Bond Street a Londra, ha suscitato non poche sorprese per i valori di aggiudicazione elevati di moltissimi lotti. In dieci ore di incanto sono stati battuti 600 pezzi e il 99% è stato venduto, spesso molto al di sopra delle stime d’asta massime. Il fine lodevole sicuramente ha contribuito alla generosità delle offerte, ma forse non è sufficiente a spiegare i numerosi risultati clamorosi.

A stabilire il record d’asta e di modello è stata una Bentley 4½-Litre Tourer del 1930, aggiudicata a 366.715 euro contro i 290.000 della stima massima. Altro record per una AC Ace Bristol-Roadster del 1959, venduta per 296.328 euro (la stima più ottimistica si fermava a 260.000); quindi il raro orologio da polso  George Daniels (solo 33 esemplari) che stimato al massimo 120.000 euro, è stato aggiudicato a 261.000 euro;  per una moto Vincent 998cc Serie C Black Shadow del 1951, venduta per 95.594 euro (72.000 la stima massima) e per una MV Agusta 861cc ‘Magni’ del 1977 venduto per 74.739 euro mentre la richiesta era di 72.000. L’elenco potrebbe continuare a lungo: gran parte dei lotti ha infatti superato le stime. Soprattutto tra le moto degli anni ’70 e quelle degli anni ’50 da competizione.

Ma particolarmente inaspettate sono state anche le aggiudicazioni riferite all’automobilia. La parte del leone l’hanno giocata le mascotte di René Lalique, il famoso orafo e gioielliere francese scomparso nel 1945, autore opere d’arte Art Nouveau e Art Déco per i radiatori delle auto di allora, aggiudicate a prezzi che in molti casi hanno moltiplicato anche per otto le stime iniziali (chi è interessato può vedere tutti i prezzi di aggiudicazione sul sito di Bonhams). Sborsare 55.430 euro per una mascotte in vetro fa sempre un certo effetto, anche se è solo l’esempio più eclatante. Visti i prezzi, quasi tutta l’automobilia, soprattutto quella costituita dalle mascotte dalle opere da tavolo in metallo, sembra non risentire del momento di crisi attuale. Non ha motore, ma sempre all’auto fa riferimento.

Ecco alcuni esempi:

A ‘CINQ CHEVAUX’ GLASS MASCOT BY RENE LALIQUE, 1925
Stima d’asta € 3.600 – 4.800
Venduta a € 10.210


‘VITESSE’ MASCOT IN OPALESCENT GLASS BY RENE LALIQUE, 1929
Stima d’asta € 2.400 – 3.600
Venduta a € 18.963

‘CHRYSIS’ GLASS MASCOT BY RENE LALIQUE, 1931
Stima d’asta € 1.200 – 1.800
Venduta a € 12.398

‘EPSOM’ GLASS MASCOT BY RENE LALIQUE, 1929
Stima d’asta € 2.400 – 3.600
Venduta a € 18.087

‘HIBOU’ GLASS MASCOT BY RENÉ LALIQUE, 1931
Stima d’asta € 66.000 – 78.000
Venduta a € 55.430

‘VICTOIRE’ GLASS MASCOT BY RENE LALIQUE, 1928
Stima d’asta € 4.800 – 7.200
Venduta a € 24.797

‘LOCUST’ TROPHY BY A. LE PICARD,
AWARDED FOR ‘LA RALLYE SAHARIEN’, FRENCH, 1929
Stima d’asta € 2.200 – 2.900
Venduta a € 16.045

SILVER CLOCK DESK PIECE BY SAUNDERS & SHEPHERD,
1927 ROLLS-ROYCE CHRISTMAS GIFT
Stima d’asta € 1.800 – 2.400
Venduta a € 13.128

TABLE LAMP DESIGNED BY CHARLES SYKES,
1938 ROLLS-ROYCE CHRISTMAS PRESENT
Stima d’asta € 1.800 – 2.400
Venduta a € 16.774

GEORGE DANIELS, 18K GOLD LIMITED SERIES
manual wind instantaneous calendar wristwatch with power reserve indication,
co-axial escapement and start stop mechanism. Daniels Anniversary Edition, No.24/35
Stima d’asta € 84.000 – 120.000
Venduta a € 261.264

MV AGUSTA 861CC ‘MAGNI’, 1977
Stima d’asta € 60.000 – 72.000
Venduta a € 74.739

VINCENT 998CC SERIES-C BLACK SHADOW, 1951
Stima d’asta € 60.000 – 72.000
Venduta a € 95.594

AC ACE-BRISTOL ROADSTER, 1959
Stima d’asta € 220.000 – 260.000
Venduta a € 296.328

BENTLEY 4 1/2 LITRE TOURER, 1930
Stima d’asta € 235.000 -290.000
Venduta a € 366.715

Gilberto Milano

 

 

partecipa alla conversazione

Aste benefiche: è boom di vendite per mr White

1 DI 14