La “storica”? Me la faccio con il Lego

Con i mattoncini più famosi del mondo e con i numerosi altri piccoli pezzi forniti dalla Lego oggi si possono realizzare modellini in scala molto fedeli all’originale. Non ci sono più i mattoncini di una volta, squadrati, senza una parete curva, con i quali si potevano realizzare solo mezzi a quattro ruote di pura fantasia.

La Lego si è evoluta nel tempo e ai mattoncini ha aggiunto pezzi di varie forme e dimensioni grazie ai quali, con un po’ di fantasia, oggi si possono costruire modelli sempre più simili ai veicoli originali. Ne è un esempio quanto riportato nel sito “The Lego car blog” alla voce classic car (http://thelegocarblog.com/tag/classic-car) dove vengono pubblicati i lavori inviati dagli appassionati di mattoncini di tutto il mondo. Opere che poi vengono esposte nelle numerose manifestazioni organizzate dalla Casa danese.

Probabilmente gli autori di questi capolavori non sono più bambini, vista la complessità dei modelli realizzati. Ma ciò che più colpisce è il numero in costante aumento delle classic car proposte, segno che il passato propone forme automobilistiche più differenziate e riconoscibili rispetto ai modelli di oggi. Ecco come con una buona dose di passione e di pazienza si possono riprodurre veicoli d’epoca estremamente raffinati. Per la gioia dei papà…

G.M.

1930 Ford Model A
1932 Hispano SuizaType 68
1950 Mercedes-Benz 300 SL
1953 Cadillac Series 62 Ghia Rita Hayworth
1963 Ferrari 156 F1
1967 Ford Mustang GT500
Ecurie Ecosse Racing Team
Linea di produzione della Citroen 2CV

partecipa alla conversazione

La “storica”? Me la faccio con il Lego

1 DI 7