Fiat 500, tutte a Garlenda il prossimo weekend

A+ A-

Le Fiat 500 tornano a invadere Garlenda. Dal 3 al 5 luglio il tranquillo paesino di poco più di 1200 abitanti nel retroterra di Alassio (Savona), più conosciuto come la capitale morale di questo modello, sarà invaso da un migliaio di Fiat 500 di ogni tipo e rango: rare, speciali, personalizzate, restaurate e da restaurare, addobbate o con i partecipanti in costume per una tre giorni che mischia collezionismo, folklore e divertimento, in una festa dell’auto che ha poche eguali al mondo.

Si comincia venerdì 3 luglio alle ore 11.00 a Borgata Nuova, dove si terrà l’inaugurazione del Meeting e della Mostra “500&Sposi, 58 anni d’amore: una selezione di fotografie in cui sono protagoniste le numerose coppie che, ieri come oggi, hanno scelto la bicilindrica per il giorno del loro matrimonio. Da venerdì, inoltre, sarà possibile ammirare anche alcune “Sculture vestite” di Stefano Bressani dedicate alla 500. Per rimanere in tema culturale, sabato mattina Burkhard Hildebrandt, cinquecentista tedesco, racconterà i suoi viaggi con la sua 500 gialla che ha ultimamente percorso il tragitto della “Parigi Dakar” per sensibilizzare il pubblico al problema della discriminazione dei malati di AIDS.

Sabato 4 luglio, in corrispondenza con il 58° anniversario della nascita della 500 e del 50° anniversario della 500 F, il commissario tecnico Enrico Bo terrà un approfondimento dedicato a quest’auto. Mentre, la domenica, a Garlenda si concluderà la “500 miglia in 500”, evento culturale e sportivo aperto a 50 Storiche Fiat 500 e 30 Abarth organizzato dalla “Grassano Racing”. Per tutti e tre i giorni, al Parco Serre, un mercatino ricambi offrirà ai partecipanti quanto serve per restaurare, accessoriare ed abbellire il proprio cinquino.

In tema di turismo, invece, venerdì 3 luglio le 500 partiranno per un giro turistico a Loano mentre sabato mattina si terrà un’escursione di trekking alla scoperta di Garlenda e della Val Lerrone con sosta per colazione tipica. Sempre sabato mattina, i più pigri potranno aderire al Grand Tour a Calizzano e Tovo S. Giacomo, con visita al Museo dell’Orologio “G.B. Bergallo” e pranzo su prenotazione. Nel pomeriggio, alle 14.30, tutti i partecipanti sono chiamati al tradizionale tuffo al parco acquatico “Le Caravelle” di Ceriale.

Come tradizione, non mancheranno gli intrattenimenti serali. Venerdì alle ore 21, presso il Parco Villafranca ci sarà una serata musicale con “I Barnowls” e, a seguire, musica dance anni 70 e 80 con i “Libero Arbitrio“.

Sabato, alle 17.00, una “Gara di Pesto” per bambini e adulti, organizzata dal personale della “Creuza de Ma’” di Andora offrirà l’opportunità di conoscere meglio il più famoso condimento ligure. Alle 19, presso il Parco Villafranca, l’aperitivo musicale con la “Bandacorta” introdurrà alla serata che, dalle 21.30, darà vita alla VI edizione di “Cinquecentisti Protagonisti”, con il palco a disposizione degli equipaggi per esibizioni varie. Domenica mattina alle ore 10 si esibirà la Banda G. Verdi di Albenga. Mattinata di premiazioni per gli equipaggi e intrattenimento musicale con la Corale di Trallalero “Albenga Canta” alle ore 11.

Nazione Ospite d’Onore di quest’anno sarà il Belgio. Saranno comunque presenti numerosi cinquecentisti provenienti da vari Paesi Europei e dagli altri continenti. Dalla Finlandia, più precisamente da Rovaniemi, quest’anno arriverà a Garlenda, ovviamente in 500, anche Babbo Natale.

partecipa alla conversazione

Fiat 500, tutte a Garlenda il prossimo weekend

1 DI 0