Gran Premio Nuvolari: le novità dell’edizione 2017

Dal 14 al 17 settembre ben 315 equipaggi da tutto il mondo si lanceranno su oltre 1000 chilometri di strade del Nord e Centro Italia con partenza e ritorno a Mantova. Numerose le novità di quest’anno. Ci sarà anche Ruoteclassiche con una Lancia speciale.

Fervono i preparativi per l’edizione numero 27 della rievocazione del Gran Premio Nuvolari, terza e ultima prova del Campionato Italiano Grandi Eventi 2017. La classica di regolarità, aperta a vetture storiche costruite tra il 1919 e il 1972, si svolgerà nel terzo long-weekend di settembre lungo un percorso di 1.000 chilometri che si articolerà sulle strade di Lombardia, Emilia Romagna, Umbria e Toscana. Due le località di riferimento quest’anno: oltre a Mantova (dove sono fissati partenza e arrivo) la città di Rimini – fulcro dell’evento lungo il fine settimana.

Quest’anno il GP Nuvolari segna un nuovo record di vetture presenti: ben 315 equipaggi provenienti da tutto il mondo (tra cui le lontane terre di Argentina, Giappone e Australia). Tra i partecipanti figurano, naturalmente, i migliori regolaristi italiani e internazionali.

LE NOVITA’ DEL 2017
A differenza dell’edizione 2016, quest’anno il GP Nuvolari non attraverserà l’Italia da mare a mare (l’anno scorso il GP Nuvolari arrivò fino a Forte dei Marmi sulla costa Tirrenica) ma si concentrerà sulla riviera Adriatica e sulla parte centrale del territorio spingendosi fino a Siena prima di invertire la direzione e tornare sulla costa Romagnola.

Giovedì 14 settembre è il giorno delle verifiche nel centro storico di Mantova, che si terranno dalle ore 14.00 alle ore 18.00. Verifiche che proseguiranno anche Venerdì 15 dalle 8.00 alle 10.00.

PRIMA TAPPA (venerdì 15 settembre): dopo la partenza (ore 11.00 da Piazza Sordello) dalla città dei Gonzaga le vetture prenderanno direzione Gonzaga, Campagnola, Correggio, Autodromo di Modena, Formigine, Zola Pedrosa, Sasso Marconi, Pianoro, Riolo Terme, Faenza (grazie alla partnership con Red Bull, quest’anno il GP Nuvolari passerà anche per la sede della scuderia di F1 Toro Rosso), San Pietro in Vicoli, Cervia, Cesenatico e arrivo in serata a Rimini.

SECONDA TAPPA (sabato 16 settembre): partenza da Rimini (dalle ore 7.00) e successivo passaggio all’Autodromo di Misano Adriatico. Da qui verso Urbino, Piobbico, Città di Castello, Le Ville, Arezzo, Monte San Savino, Siena, Borgo Scopeto, Montalto, Monte a Burtano, Pieve S. Stefano, Passo di Viamaggio, Ca’ Raffaello, Novafeltria, Villa Verucchio e arrivo a Rimini.

TERZA TAPPA (domenica 17 settembre): Partenza da Rimini (ore 7) e passaggio a Santarcangelo, Cesena, Meldola, Forlì, Lugo, Argenta, Galbanella, Ferrara, Bondeno, Borgofranco, Ostiglia, Castel d’Ario e traguardo finale a Mantova.

RUOTECLASSICHE CON IL CLASSIC TEAM EBERHARD
L’equipaggio di Ruoteclassiche correrà con le vetture del Classic Team Eberhard. La coppia Pascali – Bottini sarà al volante della Lancia Fulvia Coupé Rallye del ’69 (numero 310) messa a disposizione dal Presidente del team, Corrado Corneliani.

Il marchio svizzero di orologeria, storico partner della manifestazione fin dalla prima edizione rievocativa (1991), sarà al GP Nuvolari con una squadra speciale: il Team Eberhard schiera Miki Biasion, ambassador della maison, con l’Alfa Romeo 1900 C SS del ’56 e Vesco-Guerini (vincitori delle ultime sei edizioni consecutive) con la BMW 328 del ’39.

Alvise-Marco Seno

partecipa alla conversazione

Gran Premio Nuvolari: le novità dell’edizione 2017