Italiane le star di Retromobile

Al via, dal 5 al 9 febbraio a Parigi, l’edizione 2014 di Retromobile. Tra le protagoniste spiccano soprattutto le vetture italiane, che evidentemente anche all’estero continuano ad avere schiere di estimatori.

Dal museo Alfa Romeo di Arese arriveranno, per essere esposti al pubblico, due splendidi esemplari: una “TZ2″ del 1965 e una “RL Super Sport del 1926. Sarà poi reso omaggio ai sessant’anni della “Giulietta”, grazie all’Alfa Classic Club de France, che rievocherà nel suo stand la presentazione della vettura, avvenuta al Portello l’11 aprile del 1954, con accanto a una “1900 Sprint”. Ben 44 Alfa Romeo, provenienti dalla collezione privata di un appassionato italiano, andranno quindi all’asta per Artcurial.

Ma grande visibilità sarà data anche al marchio Lancia, che a Parigi sarà presente con 14 vetture di assoluto pregio, dalla Lancia “Lambda Torpedo” del 1924 alla “Stratos” del 1974, passando per l'”Aurelia B20″ seconda serie Berlinetta Pininfarina Coupé del 1952, L'”Aurelia B24 S Spider America” del 1955, la “D24 Barchetta Competizione” del 1954 e la “Flaminia 2500 Sport” Zagato del 1959. Curiosa anche la rassegna sulle auto dei Maharaja.

All’asta di RM Auctions si annunciano altri pezzi da novanta, come quelli provenienti dalla Collezione Harburg, che raccoglie alcune tra le più belle auto da competizione di tutti i tempi.

partecipa alla conversazione

Italiane le star di Retromobile

1 DI 2