Settimana di Monterey 2016: tutti gli appuntamenti

Gare, rievocazioni, celebrazioni, concorsi d’eleganza e tanto glamour. La settimana di fuoco per gli appassionati di auto classiche sta per cominciare: ecco tutto ciò che c’è da sapere (e da fare) dal 15 al 21 agosto dalle parti di Monterey

La settimana che conduce all’appuntamento di Pebble Beach è anche una valida scusa per chi trascorrere un periodo di ferie in questo angolo di California. Ormai è tardi per programmare e prenotare gli alberghi più vicini agli eventi, ma per chi decidesse comunque di tentare con un last minute, il consiglio di chi è pratico della zona è di scegliere come aeroporto di riferimento quello di San Jose, per poi proseguire con un’auto a noleggio. Lo scalo di San Francisco è noto per i continui ritardi legati alla nebbia che avvolge le piste, mentre Los Angeles dista cinque ore di macchina da Monterey: decisamente troppo. E poi San Jose è una validissima meta turistica, specialmente per chi ama i vitigni della California e le bellezze del paesaggio come il Big Sur.

DORMIRE E SPOSTARSI
Impossibile oggi trovare una sistemazione nei pressi di Pebble Beach a prezzi sostenibili. Meglio  optare per una delle numerose cittadine a portata di auto, nel raggio di una quarantina di chilometri dalle sedi dove si svolgono gli eventi automobilistici della settimana (come Gilroy, Hollister, Watsonville e Salinas). Per chi si sposta in auto, meglio evitare la Highway 1 – un imbuto terrificante in quei giorni – e la 68 in direzione Salinas. Impostare sul proprio navigatore satellitare un percorso alternativo è la soluzione salvatempo. Inoltre, occhio ai parcometri: in quella settimana dalle parti di Monterey gli uomini di polizia e delle rimozioni fanno affari d’oro. Pagate sempre la sosta e cercate di non fare mai i furbi: nel caso, il conto sarà addebitato sulla carta di credito che avete usato per noleggiare l’auto…

LE ANTEPRIME
Se siete interessati a fare affari con le auto, meglio fare subito il giro delle varie aste che si terranno la settimana prossima nel giorno precedente all’apertura del Concorso di Eleganza di Pebble Beach: eviterete le code e potrete esaminare da vicino (e con calma) le varie vetture classiche. Gli appuntamenti da non perdere sono quelli di Bonhams (10 agosto), Mecum (19 e 20 agosto), Russo & Steele (19 e 20 agosto), Rick Cole (19 e 20 agosto), RM Sotheby’s (19 e 20 agosto) e Gooding & Co (20 e 21 agosto).

MARTEDÌ 16
La settimana inizia con tre eventi: l’Automobilia Show (ingresso 20 dollari) è un appuntamento di due giorni che si tiene all’Embassy Suites di Del Rey Oaks, perfetto per appassionati di modellismo, oggettistica e componenti d’epoca. Sempre martedì si tiene il Classic Motorsports (ingresso libero) a Carmel, evento promosso dall’omonimo periodico specializzato. E nella stessa località (dalle 10 alle 17) c’è anche il Concours on the avenue, dove sono attese circa 175 vetture classiche che pagano 250 dollari l’una per partecipare.

MERCOLEDÌ 17
Oltre al secondo giorno dell’Automobilia Show, mercoledì vede l’inizio di due manifestazioni one-day. La prima è The little car show (ingresso libero) che si tiene nella Main Street di Monterey dalle 12 alle 17 a cui partecipano un centinaio di vetture italiane e giapponesi di cilindrata inferiore ai 1600 cc. Alla sera – ma solo per chi può permettersi il biglietto d’ingresso a partire da 295 dollari – Gordon McCall organizza il suo party a base di auto d’epoca e celebrità.

GIOVEDÌ 18
Con il Cars Coast Tour inizia il vero e proprio evento di Pebble Beach. Per godersi le auto che partecipano al Concorso non è necessario pagare il fee d’ingresso (375 dollari): è sufficiente vedere la partenza delle vetture da Carmel verso le 2 del pomeriggio. Successivamente la carovana percorrerà la strada costiera fino al Big Sur.

VENERDÌ 19
Il Nicklaus Club-Monterey golf sulla Highway 68 ospita Legends of the Autobahn (ingresso libero), una sorta di maxiraduno di Bmw (dove sono attese circa 400 auto) in occasione del centenario della Casa bavarese. E sempre venerdì entra nel vivo a Laguna Seca la Rolex Monterey Motorsports Reunion, il più grande evento (almeno per numero di partecipanti, che non si lasciano scoraggiare dai 200 dollari dell’ingresso giornaliero) che si tiene durante la Monterey classic week: in pista per tre giorni 550 vetture da corsa classiche (dal 1927 al 1984) appartenenti a tutte le classi, dalla Formula 1 alle GT, fino alle Can-Am e alle Trans-Am.

SABATO 20
Il Concorso Italiano, quest’anno ritorna al Black Horse Golf Course di Seaside, sulla General Jim Moore Road. Sono prevista tra 800 e 1000 Ferrari, Maserati e altre auto classiche italiane. L’evento si terrà dalle 9 del mattino alle 17, i biglietti per l’ingresso costano 135 dollari, mentre i bambini entrano gratis.

DOMENICA 21
Con 200 auto classiche, i concept e le auto sportive storiche, il Concours d’Elegance di Pebble Beach (ingresso 375 dollari) è considerato come il miglior spettacolo auto in tutto il mondo (anche se a Villa d’Este non sono d’accordo…). Dalle 10 alle 17.30  – ma per i veri nottambuli è possibile entrare alle 3 del mattino per la Dawn Patrol, una sorta di anteprima gratuita del concorso – sarà possibile ammirare, oltre alle auto in gara, le rassegne tematiche dedicate ai 100 anni di Bmw, ai 50 anni della vittoria di Ford a Le Mans, alla carrozzeria Chapron, alla Lamborghini Miura, alla Delage e alla Delahaye.

Marco Gentili

 

 

 

partecipa alla conversazione

Settimana di Monterey 2016: tutti gli appuntamenti