RetroClassics di Stoccarda, Porsche fa gli onori di casa

Quest’anno il programma dello spazio Porsche a RetroClassics Stuttgart (22-25 marzo) si annuncia più che mai elettrizzante. Nel suo tradizionale stand della hall 4, all’interno della più “tedesca” di tutte le kermesse di auto classiche della Bundesrepublik, la casa di Stoccarda festeggerà il suo settantesimo compleanno. Per l’occasione il Porsche Museum offrirà un tuffo nella storia del marchio attraverso visite guidate di 15 minuti, a disposizione ogni ora, e una mostra speciale dei modelli più leggendari. Compresa una Speedster 356 del 1955. Mentre al centro verrà presentata una Type 915, un esemplare unico costruito nel 1969 come studio di una GT basata sulla 911.

Faranno parte della rassegna anche una Porsche 961, versione da corsa della 959 che ha dimostrato grandi capacità di performance a Le Mans nel 1986, una 944 Turbo Cabriolet del 1991 e la 911 GT2 RS che ha stabilito lo scorso settembre il record di velocità per i veicoli di serie al Nürburgring Nordsclheife (6 minuti e 47 secondi). E i piloti professionisti associati al marchio? Naturalmente a “70 years of the Porsche sports car”, questo il titolo dell’evento, ci saranno anche loro. Sabato 24 e domenica 25 (dalle 14) si potranno incontrare allo stand di Porsche AG campioni come Hans Hermann, che ha spento 90 candeline lo scorso febbraio, e Kurt Ahrens, che per Porsche ha vinto sulla lunga distanza a Zeltweg (1968) e al Nürburgring (1970). Ancora, il due volte campione del mondo di rally Walter Röhrl, Marc Lieb, vincitori a Le Mans, e il piloti professionisti Dirk Werner, Laurens Wanthoor e Richard Lietz.

E poteva mancare un “Porsche enthusiast” del calibro di Magnus Walker? Naturalmente no. Anche il famoso collezionista sarà intento a dispensare autografi domenica (dalle 16), in particolare nelle copie del suo libro “Urban Outlaw: Dirt Don’t Slow You Down” (Delius Klasing).

Intanto, per domande su restauri e ricambi, magari stampati in 3D, il team di Porsche Classic sarà a disposizione. E per chi invece volesse portarsi a casa una delle macchine di Walter Röhrl, c’è lo store del museo, trapiantato appositamente a RetroCalssics con i modellini speciali della nuova “Porsche Driver’s Selection”.

Stoccarda, Messe Stuttgart, ingressi giornalieri a partire da 18 euro.
Per informazioni: www.porsche.com/museum/en/

Laura Ferriccioli

partecipa alla conversazione

RetroClassics di Stoccarda, Porsche fa gli onori di casa

1 DI 5