Leggi
1980: five-cylinder gasoline engine with turbocharger and intercooler:
In 1980 at the Geneva Motor Show, Audi unveils the Audi quattro (B2), known as the “Ur-quattro” from the mid-1990s. It uses the powerplant from the Audi 200 5T (C2), but features an intercooler. As a result, the turbocharged engine achieves a higher output of 147 kW (200 hp) at 5,500 revolutions per minute and 285 newton meters (210.21 lb-ft) of torque at 3,500 rpm. The body of the Audi quattro is based on the Audi Coupe (B2), which in turn is based on the Audi 80. Flared fenders, bulkier bumpers and sills as well as a larger rear spoiler distinguish the Audi quattro from the Coupe.

Audi: 40 anni di motore 5 cilindri

Nel 1976 Audi presentava il motore 5 cilindri 2.1, biglietto da visita per la seconda serie dell’Audi 100, nuovo modello…

Leggi
lancia-delta-s4_2OK

Maggio 1986, addio per sempre alle “Gruppo B”

All’indomani dell’incidente fatale che strappò tragicamente alla vita Henri Toivonen e Sergio Cresto durante il Tour de Corse e a un anno esatto da una analoga tragedia che coinvolse Attilio Bettega, la misura era colma. Jean Marie Balestre, numero uno della Fisa, organizzò una conferenza stampa straordinaria. Fu il de profundis per il Gruppo B e la fine di un’era. Tristezza per gli appassionati ma, senza dubbio, un gesto necessario per bloccare la furia di quei mostri…