Orologi
31 October 2019 | di Cesare Emanuele Scanzi

Delma Shell Star

Il nuovo Shell Star è in grado di unire le qualità di un orologio da immersione professionale al fascino della cassa in bronzo

Nei suoi 95 anni di storia Delma ha sempre avuto un’attenzione particolare per i diver. Negli Anni 60 il Periscope, primo modello da immersione, lanciò il marchio alla conquista dei fondali. Nel 1975 ha presentato lo Shell Star, orologio studiato per le profondità e con caratteristiche professionali (secondo lo standard internazionale ISO 6425 un orologio si definisce tale se è in grado di resistere a una pressione corrispondente ad almeno 100 metri sotto acqua. Il che significa, secondo gli standard in termini pratici, che l’orologio deve essere portato a una profondità pari ad almeno il 125% di quanto dichiarato). La collezione Blue Shark del 2011 ha fornito ulteriore conferma di questa skill. Oggi, quasi quarantacinque anni dopo, l’azienda, orgogliosamente legata al suo status di Casa indipendente di orologeria, reiventa un modello così importante per la sua storia e ripropone lo Shell Star in una affascinante versione con cassa in bronzo.

Un metallo vivente. Questo materiale, il risultato dell’unione di rame e stagno, è considerato un “metallo vivente” per via delle modifiche che subisce in conseguenza del contatto con l’aria, l’acqua o la luce del sole. Incontrandosi con questi elementi si ossida e si ricopre con la sua caratteristica patina. Il nuovo Shell Star con “corpo” realizzato in questo materiale intraprende un cammino trasversale nel segmento dei diver ed esplora nuovi percorsi.

Generoso, ineccepibile. La cassa ha un diametro di 44 mm e uno spessore di 13,8. La sua impermeabilità è garantita fino a una profondità di cinquecento metri. Sulla parte esterna la lunetta coghiera girevole unidirezionale. La corona a vite con hacking possiede grandi rigonfiamenti per proteggerla e consentire una gestione più efficace, magari con un paio di guanti indossati sotto acqua. Sull’altro lato lo Shell Star è fornito di valvola a pulsante per lo scarico di elio che si accumula all’interno dell’orologio durante un’immersione. È equipaggiato con movimento meccanico, calibro ETA 2824, a carica automatica. Oscilla a 28.800 alternanze l’ora e fornisce 38 ore di riserva di carica.

Verde, marrone o blu. Sul quadrante con texture in finitura sabbiata (sono disponibili il marrone, il verde o il blu) il Delma Shell Star riporta ore, minuti (visualizzati attraverso una classica minuteria chemin de fer), secondi continui (con grande lancetta dotata di freccia) e datario attraverso la finestrella alle ore 3. Indici e lancette sono ricoperti con Superluminova C3 per offrire una capacità di lettura dell’ora sempre ottimale.
Questo modello è corredato di cinturino in pelle invecchiata e fibbia in bronzo (sono a disposizione dal catalogo Delma i cinturini per utilizzo professionale. È proposto in serie limitata di cinquecento pezzi al prezzo di 1.490 euro.

Condividi
COMMENTI