News
26 luglio 2018 | di Redazione Ruoteclassiche

Master Restauratori Auto d’Epoca, la settimana di chiusura

Terza e ultima settimana del Master Restauratori Auto d’Epoca dell’Accademia Editoriale Domus. Si è cominciato lunedì con Fulvio Zucco e Gaetano Derosa, rispettivamente caporedattore e vice caporedattore di Ruoteclassiche, che hanno illustrato i criteri di scelta delle auto storiche da pubblicare sulla rivista e i metodi di restauro e conservazione dei mezzi d’epoca. La mattinata si è conclusa con una visita alla collezione di Quattroruote, che conta una ventina di pezzi tra modelli popolari e fuoriserie.

Lezione pratica su con un'Espada. Molto atteso l’intervento dei rappresentanti del Polo Storico Lamborghini, giunti nella nostra sede da Sant’Agata Bolognese a bordo di una Espada del 1974 fresca di restauro. Alternandosi tra una lezione teorica in auditorium e una dimostrazione pratica accanto alla sportiva di Bertone, hanno spiegato ai ragazzi l’attività del dipartimento classic della Casa del Toro che comprende anche la certificazione di tutte le automobili del marchio.

Spazio ai battilastra. L’intera giornata del martedì ha riguardato la lavorazione dei vari tipi di lamiera eseguita dagli esperti battilastra dell’accademia di restauro della CNA di Padova. Con martelli, tassi e vari altri attrezzi del mestiere diversi particolari di carrozzeria sono stati lavorati anche dai ragazzi, che hanno avuto l’opportunità di cimentarsi col cannello per le operazioni di saldatura e stagnatura.

Mercoledì dedicato agli abitacoli. Mercoledì a salire in cattedra sono stati gli specialisti Trinchero&Rubberfil, realtà del torinese specializzata nei rivestimenti esterni e interni delle auto d’epoca, dai tessuti delle capote a quelli dei sedili, realizzati con vari materiali (sky, vipla, finta pelle e altri). Seguiranno altri interventi e la consegna dei diplomi finali, venerdì, presso il castello di Anzola Emilia (BO), dove il collezionista Mario Righini custodisce vetture di altissimo livello, una su tutte la Auto Avio Costruzioni 815 del 1940, prima vettura costruita da Enzo Ferrari.

Condividi
COMMENTI