Club / News
02 luglio 2009 | di Redazione Ruoteclassiche

1000 KM DI REGOLARITA’ PER RICORDARE NUVOLARI

Cento equipaggi, 1000 chilometri in tre giorni, 65 prove cronometrate, 20 controlli timbro, 4 controlli orari: questi, in sintesi, i numeri dell'edizione 2009 del G.P. Nuvolari, la19a della sua storia, in programma tra Mantova e Rimini dal 18 al 20 settembre.

La manifestazione, inserita nel calendario Regolarità Csai-Fiva, è aperta alle auto costruite tra il 1919 e il 1969, cinquant'anni che hanno fatto la storia dell'automobile e che hanno consacrato Tazio Nuvolari come mito per generazioni di appassionati. Si partirà venerdì pomeriggio dalla splendida cornice di Palazzo Te a Mantova, alla volta di Rimini, dopo aver disputato dieci prove speciali in pista sugli autodromi di Imola e Misano.

Il secondo giorno, i concorrenti affronteranno 35 prove cronometrate su 500 km tra Marche e Toscana, attraverso suggestivi passi appenninici e città d'arte come Arezzo e Siena, per rientrare a Rimini in serata. Domenica ritorno a Mantova. Il G.P. Nuvolari era in origine una classica prova su strada all'interno della Mille Miglia, che gli organizzatori di allora vollero far disputare per onorare il pilota mantovano scomparso l'11 agosto 1953: si corsero quattro edizioni, dal '54 al '57, tra Cremona, Mantova e Brescia, dove Nuvolari raggiunse le sue migliori performance.

A Mantova, in piazza Sordello, sarà esposta da Audi (uno dei maggiori sponsor della gara e che quest'anno festeggia il centenario), la Auto Union "Tipo D" che "Nivola" portò alla vittoria l'8 settembre 1939, al G.P. di Belgrado. Per informazioni: www.gpnuvolari.it

Condividi
COMMENTI