Tutte le notizie di Storie

Eventi
18 luglio 2018

Silverstone Classic, weekend di bolidi e anniversari

Appena spenti i motori del Goodwood Festival of Speed, che hanno furoreggiato lo scorso fine settimana, sta per decollare un altro mega evento annuale di motorismo britannico, il Silverstone Classic, in programma questo weekend, dal 20 al 22 luglio... Anniversari tondi. Una manifestazione ancora più vasta rispetto al “summer party” che ruota intorno alla popolare cronoscalata nel West Sussex. Non solo: da quando si è disputata la prima gara nel leggendario circuito nel Northamptonshire a oggi sono passati settant'anni esatti, per cui la festa stavolta sarà ancora più grande rispetto alle edizioni precedenti. Per commemorare la prima corsa ufficiale tenutasi nel 1948 sul tracciato allora improvvisato dell'ex base Raf (Royal Air Force), verrà riunita una moltitudine di macchine da corsa iconiche di quella giornata e di quel periodo. Saranno 80, per la precisione, e oltre alle Era (English Racing Automobiles) si vedranno anche le Talbot Lago e le Maserati guidate all'epoca da Lord Selsden, Raymond Mays e Peter Walker. Un...
Laura Ferriccioli
News
18 luglio 2018

Targa Florio 2018, come spedire la vostra storica in Sicilia

Già nel 1906, in occasione della prima edizione della "Cursa", per agevolare la partecipazione dei concorrenti Vincenzo Florio affidò alla società marittima di famiglia il trasporto delle automobili degli equipaggi provenienti da lontano. Oggi, allo stesso modo, per partecipare alla Targa Florio Classica, terza prova del Campionato Italiano Grandi Eventi 2018 in programma dal 4 al 7 ottobre, i partecipanti, grazie alla partnership tra Targa Florio, Aci Global e Gruppo Grimaldi, potranno usufruire di un servizio di trasporto agevolato e personalizzato per raggiungere Palermo. Senza costi aggiuntivi. Chi desiderasse spedire in Sicilia la propria storica potrà infatti rivolgersi all’organizzazione della Targa Florio che provvederà a indirizzare chi si iscriverà presso uno dei tre centri di raccolta vetture di ACI Global siti a Novara, Brescia e Bologna. Il trasporto sarà incluso nel costo della tassa di iscrizione. Il servizio è prenotabile fino al 4 settembre. Chi preferisse raggiungere Palermo guidando la propria auto o trasportandola su carrello riceverà da Grimaldi Lines proposte personalizzate per...
Redazione Ruoteclassiche
Auto
17 luglio 2018

Citroёn 2 CV, settant'anni col sorriso

Tutto ebbe inizio nel 1935: dopo la morte del patron André Citroёn fu un alto dirigente della Michelin a risollevare le sorti della casa del Double Chevron. Dopo aver risanato i bilanci, rivedendo completamente la gestione finanziaria degli stabilimenti Citroёn, "Père Boule", al secolo Pierre-Jules Boulanger, si dedicò allo studio di un'utilitaria piccola ed economica destinata a cambiare il corso della storia dell'automobilismo. Parola d'ordine semplicità. Le direttive erano chiare: i fratelli Michelin, nuovi proprietari della Citroёn, non avevano intenzione di fare il passo più lungo della gamba. Dopo la messa in produzione di modelli all'avanguardia ma costosi da realizzare - non ultimo il validissimo progetto della Traction Avant, che a causa delle difficoltà d'attuazione mise a rischio la sopravvivenza dell'azienda -, serviva una macchina semplice e poco costosa da costruire. Un'auto per tutti. A Boulanger, manager pragmatico come pochi forgiatosi oltreoceano nell'industria dei tram, fu chiesto di costruire una macchina per tutti. In tempi in cui in Francia a possedere...
Redazione Ruoteclassiche
Auto
17 luglio 2018

Porsche 911, che aria tira?

Abbastanza buona se dovete venderne una, nonostante la leggera flessione delle quotazioni che sta interessando quasi tutti i modelli raffreddati ad aria. A parti invertite fare l'affare è ancora difficile, ma strappare un prezzo congruo, se sapete come muovervi, non è impossibile. Vi consigliamo quindi come tastare il polso del mercato e andare a colpo sicuro sull'esemplare che più fa al caso vostro. Una famiglia numerosa, dove si somigliano un po' tutte. Ai non addetti ai lavori la 911 sembra sempre la stessa, ma anche a chi è del settore  succede, talvolta, di abbandonarsi a facili ironie. A tal proposito, i fan di TopGear ricorderanno senz'altro il primo contatto del presentatore Jeremy Clarkson con la serie 997, il secondo modello della sportiva di Zuffenhausen raffreddato a liquido. "Sarebbe la nuova 911? Ma non è questa?", si lasciò scappare con una punta di sarcasmo indicando la precedente 996, che in quella puntata faceva il paio con la nuova nata per un...
Alberto Amedeo Isidoro
Auto
16 luglio 2018

Kapitän, l'ammiraglia Opel spegne 80 candeline

Redazione Ruoteclassiche
Garage Band
16 luglio 2018

Da George Harrison una ballata per la Formula 1

Probabilmente molti di voi non si perdono un Gran Premio di Formula 1 e si divertono a seguire i vari Vettel, Hamilton e Verstappen nelle loro mirabolanti avventure sull’arcobaleno gommistico Pirelli. Altri continuano a chiedersi quand’è stato il momento in cui hanno perso il senso viscerale della passione per la massima competizione motoristica al mondo. Una ballata per il Grande Circus. Dove si è interrotto il filo elettrico che accelerava il battito cardiaco davanti a una “esse” infilata senza troppi calcoli, alla prima curva dopo la partenza. O semplicemente al costante senso di pericolo, di morte imminente che correva accanto alle monoposto e restava per una frazione di secondo nella visione laterale dei piloti.  Sta tutta qui la bellezza di un video come "Faster" di George Harrison. Uscito nel 1979 come terzo singolo dell’album “Harrison”, “Faster” è una ballatina che corricchia nella scia della tipica produzione dell’ex-Beatles. Niente top, ma un cuore d'oro. Non entrò neppure nella "Top 50" inglese,...
Paolo Sormani
News
14 luglio 2018

L'Omino Michelin spegne 120 candeline

Il Bibendum Michelin compie 120 anni. L’idea è merito di una pila di gomme messa in bella mostra allo stand Michelin durante l’esposizione Universale e Coloniale di Lione del 1894. “Guarda, con un paio di braccia in più sembrerebbe un ometto!” pare abbia esclamato Èdouard Michelin affascinato. Parola ai bozzetti. Poco tempo dopo, nel suo ufficio, ne parla con il disegnatore pubblicitario O’Galop, al secolo Marius Rossillon, pioniere del cartone animato francese, venuto a mostrare alcuni bozzetti. Il proposito, folgorante, è proprio di donare a quella pila di gomme due braccia. Tanto da farne un personaggio con una personalità divertente ed estroversa che sappia conquistarsi la simpatia proprio come un cartone animato. Il primo bozzetto di una serie di manifesti, datato aprile 1898, immortala un brindisi in un cui un omino formato da una quarantina di pneumatici alza un calice ricolmo di chiodi e cocci di bottiglia: sopra svetta l'Ode di Orazio (I, 37) “Nunc est bibendum” (Adesso bisogna bere),...
Dario Tonani
Eventi
13 luglio 2018

Autobianchi Bianchina, mega raduno internazionale in Germania

Laura Ferriccioli
Eventi
13 luglio 2018

Maggiolino in festa a Staggia Senese

Tre giorni - dal 6 all’8 luglio - a tutto Maggiolino. Dal 1985, Staggia Senese, piccolo borgo della Val d’Elsa, in Toscana diventa la capitale di un popolo di appassionati tanto colorato quanto desideroso di ritrovarsi per stare insieme e divertirsi. Di tutto, di più. Presente a questa trentatreesima edizione quasi tutta la produzione storica del modello di Wolfsburg, nell’ottantesimo anniversario della fondazione della città: da un raro “Due vetrini” fresco di restauro ai modelli dell’ultima generazione prodotti in Messico; dalle versione cabriolet alla serie speciale Jeans, a cui quest’anno era dedicato il meeting, in occasione del quarantacinquesimo anniversario della presentazione del modello. Originalità e personalizzazioni ardite. Un parco vetture che univa elaborazioni ardite a esemplari in rigoroso stato di conservazione originale: tra tutti un Maggiolino del 1961 in livrea Pastel Blau, come pure alcuni 117 con la rara opzione (per l’Italia) del tetto apribile in tela. E ancora, Karmann Ghia, pullmini, sia gli ambiti Split, il Typ 1 con...
Dario Tonani
Auto
13 luglio 2018

Tu vuò fa' l'aerodinamica, l'avvento delle fastback

Se la regina delle grandi berline a due volumi rimane senza dubbio la Citroën DS - ideata da quel genio di Flaminio Bertoni e prodotta tra il 1955 e il 1975 - a cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta si impose una nuova linea di pensiero che andava a cavalcare il concetto della coda tipo “fastback” caratteristica dei modelli più sportivi. Dai banchi del Politecnico di Milano. Spariva il terzo volume occupato dal baule posteriore e anche alcune ammiraglie a quattro porte si sentirono un po’ più snelle e slanciate. Oltre che più aerodinamiche. Questo nuovo filone scaturì dalla tesi di laurea di un giovane Leonardo Fioravanti, che nel 1963 divenne ingegnere al Politecnico di Milano con la tesi su una berlina aerodinamica, accompagnata da due modellini di legno testati nella galleria del vento della Breda. Relatore di questa tesi fu niente meno che il professor Antonio Fessia, ben noto nel mondo dei motori per aver firmato, tra gli...
Luca Gastaldi
Carica altri articoli