Auto / Eventi / News
22 aprile 2014 | di Redazione Ruoteclassiche

A Goodwood il “trio” dei Bentley Boys

Si allunga l'elenco delle presenze d'eccellenza alla prossima edizione del Goodwood Festival of Speed, in programma sul celebre circuito inglese nel weekend del 26-29 giugno. La Bentley porterà in pista un trio di bolidi di grande appeal, per una "reunion" assolutamente straordinaria: le vetture - denominate "Old Number One", "Two" e "Three" - che fecero nascere la leggenda dei Bentley Boys.

La prima è quella con cui Woolf Barnato vinse per ben due volte la 24 Ore di Le Mans; nel 1929, in coppia con "Tim" Birkin; l'anno dopo, con Glen Kidston. Le altre due, non meno vincenti, nelle loro livree originali e perfettamente restaurate, si sono riviste in rarissime occasioni nel corso degli ultimi 86 anni.

La Casa inglese completerà la sua partecipazione a Goodwood portando anche un altro interessante trio, composto dalla nuovissima "Continental GT3", nella configurazione con cui ha corso quest'anno nella Blancpain Endurance Series con Guy Smith – vincitore a Le Mans, proprio con una Bentley nel 2003 – Steven Kane and Andy Meyrick; la "Continental GT V8 S" e la "Flying Spur V8".

TAGS bentley
Condividi
COMMENTI