News
24 ottobre 2018 | di Redazione Ruoteclassiche

A Padova Aci Storico punta sulla cultura

Aci Storico gioca ad Auto e Moto d'Epoca di Padova la carta della cultura e dell'approfondimento. Una trentina gli incontri in programma nei quattro giorni di salone.

Un weekend di cultura motoristica. Nel suo stand andrà in scena nei quattro giorni di fiera un fitto programma di incontri, talk show e presentazioni di libri sugli argomenti più disparti legati al settore dell'automobilismo storico: dai rally alla Formula 1, dal mondo del motorismo d'antan o ai social media e ai sistemi di telemetria, dall'editoria specializzata alla burocrazia e alla tecnica.

Più di trenta incontri. Il calendario di attività e di conferenze nello spazio della costola storica dell'Automobile Club d'Italia al padiglione 3 si animerà già dalla giornata di giovedì 25 ottobre e proseguirà fino a domenica 28, con una trentina d'interventi che vedranno coinvoltiesperti e piloti di auto classiche e moderne, sportive e non. Ma anche eminenti personalità dell'heritage.

Le regine dei rally all'interno dello stand. Nello stand tra l'altro, tra un approfondimento e l'altro, gli appassionati avranno modo di ammirare splendide vetture che hanno fatto la storia del rally in Italia: dalla più anziana, una Lancia Fulvia HF 1600 del 1970, alla più giovane, una Subaru Impreza WRC del 1995, fino alla moderna Ford Fiesta WRC Plus del 2017. Ecco l'elenco completo:

Lancia Fulvia Coupé HF 1600 (1970) GR4
Opel Ascona 1900 SR (1972) GR 2
Fiat 124 Abarth (1973) GR 4
Alpine A110 (1973) GR 4
Alfetta GT 2000 (1975) GR 4
Lancia Stratos HF (1976) GR 4
Fiat 131 Abarth (1980) GR 4
Audi Quattro (1981) GR 4
Opel Ascona 400 (1981) GR 4
Lancia 037 (1985) GR B
Peugeot 205 T 16 (1985) GR B
Lancia Delta S4 (1986) GR B
Lancia delta Integrale 16 (1990) GR A
Toyota Celica GT (1990) GR A
Ford Sierra Cosworth 4x4 (1991) GR A
Ford Escort RS Cosworth (1993) GR A
Subaru Impreza WRC (1995)
Ford Fiesta WRC Plus (2017)

Scarica il programma completo di Aci Storico ad Auto e Moto d'Epoca 2018

Condividi
COMMENTI