News / Regolarità
23 February 2017 | di Redazione Ruoteclassiche

A Trieste per La Salita dei Campioni

La Trieste-Opicina, storica gara  in salita che si è corsa dal 1911 al 1971 e che dal 1982 è diventata una nota rievocazione storica, si trasforma in una grande festa dei motori che coinvolgerà tutta la città giuliana. Quella che è stata una delle gare in salita più veloci e seguite d’Europa (nel 1930 Tazio Nuvolari vi colse la prima vittoria per la Scuderia Ferrari) sarà accompagnata da mostre di veicoli a due e quattro ruote, musica rockabilly, abiti e divise ufficiali degli anni ’50, aerei storici, biciclette e tanto altro ancora può servire a ricreare l’atmosfera dell’epoca. Una festa lunga una settimana  che si concluderà con la gara di regolarità Trieste-Opicina Historic.

“Sarà un ritorno alla storia motoristica e automobilistica triestina, e non solo, con tanti eventi nell’evento” dicono gli organizzatori. Per la prima edizione i partecipanti alla Salita dei Campioni, saranno solo su invito, ma lo spettacolo sarà egualmente garantito per tutti grazie alla chiusura al traffico, per la prima volta dopo il 1971, dello storico percorso della Trieste-Opicina, lungo il quale si svolgerà la festa finale.

Le manifestazioni ufficiali della Salita dei Campioni si svolgeranno sabato 1 aprile e domenica 2, mentre gli eventi collaterali diffusi in tutta la città inizieranno a partire da sabato 25 marzo toccando le principali piazze cittadine. Tutte le vetture saranno poi esposte insieme nella giornata di sabato, creando una sorta di villaggio dei motori sopra il parcheggio SABA. Per altre info: http://www.clubdeiventiallora.org.

Condividi
COMMENTI