News
05 March 2020 | di Redazione Ruoteclassiche

AciSport e COVID-19, aggiornamento al 5 marzo.

Aggiornamento in materia Coronavirus da parte di AciSport: manifestazioni consentite sino al 3 aprile, rinviati gli eventi con titolazione nazionale.

AciSport in rispetto del Decreto Ministeriale del 1 marzo 2020 emanato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri ed entrato in vigore il 4 marzo, comunica che le manifestazioni sportive sono consentite fino al 3 aprile, tranne nei comuni indicati nell’allegato 1 del D.P.C.M. (Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D’Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini, Vò).

A porte chiuse.
La nota ufficiale diffusa da AciSport riporta: “lo svolgimento delle suddette manifestazioni è consentito, se all'interno di impianti sportivi, solo a porte chiuse e, se all'aperto, esclusivamente senza la presenza di pubblico". Gli organizzatori hanno l'obbligo di informare la Prefettura dell’area competente (ai fini del monitoraggio del Coronavirus, come sancito nell’art. 3 del Decreto) garantendo l’assenza di pubblico. Inoltre,in misura preventiva, sono tenuti anche a monitorare i partecipanti, lo staff e tutti gli eventuali accompagnatori con controlli per il contenimento del COVID-19.

Gli eventi sospesi. Tutte le gare valide per la titolazione nazionale sono invece rinviate fino al 3 aprile, in tal senso sono da considerarsi sospesi gli eventi del CIREAS (Campionato Italiano Regolarità Auto Storiche) e del TNR (Trofeo Nazionale Regolarità).

Condividi
COMMENTI