Eventi
24 ottobre 2018 | di Redazione Ruoteclassiche

Auto e Moto d’Epoca 2018, eccoci!

Auto e Moto d'Epoca è alle porte. Tra qualche ora si alzerà il sipario sulla trentacinquesima edizione. Ecco le prime impressioni

Noi di Ruoteclassiche, però, siamo riusciti a intrufolarci nei padiglioni nella giornata dedicata all'allestimento degli stand. Il lavoro è frenetico, senza sosta. Gli operatori procedono alacremente svuotando scatoloni ricolmi di ricambi e allineando sulle pedane le storiche, tirate a lucido per l'occasione.

Di tutto, di più. Passeggiando tra le auto esposte nei vari padiglioni, non abbiamo potuto fare a meno di notare la preponderanza di auto già restaurate rispetto a quelle totalmente da ripristinare. Numerosissime le Ferrari, seguite a ruota dalle Alfa Romeo (e che Alfa Romeo, sono presenti almeno quattro 1900 Coupé Pininfarina!) e dalle Porsche 911 raffreddate ad aria, soprattutto pre-bumper. In vendita, tra commercianti e privati, sono stimate circa 5000 automobili, a cui si sommano circa 2000 motociclette: è proprio vero che Padova è il luogo ideale per trovare il mezzo storico dei propri sogni, c'è davvero l'imbarazzo della scelta.

Un occhio di riguardo ai ricambi. Incredibile, per quantità e qualità, l'offerta dei ricambi di carrozzeria, meccanica e interni della kermesse patavina. Dai parafanghi posteriori originali della Fiat X1/9 al parabrezza laminato della Lancia Flaminia Touring, dalla rarissima coppia di sedili anteriori dell'Alfa Romeo 6C 2500 Coupé Touring al telaio capote (con relativa tela in perfette condizioni) della Fiat Dino Spider 2.4: insomma, potete trovare davvero di tutto. E c'è di più, la buona notizia è che, parlando con gli operatori del settore, si ha la netta sensazione che i prezzi si siano assestati su cifre "accettabili".

Quattro giorni di passione. Da domani e fino a domenica è attesa una vera e propria invasione di curiosi e appassionati: tutto lascia presupporre che il record di visitatori dello scorso anno verrà superato. Continuate a seguirci sul nostro sito e sui nostri canali social, ne vedrete delle belle...

Condividi
COMMENTI