AutoItaliana #011 e le replicanti Made in Italy - Ruoteclassiche
In edicola
05 May 2022 | di Carlo Di Giusto

AutoItaliana #011 e le replicanti Made in Italy

AutoItaliana #011 arriva in edicola con una copertina dedicata a tre particolarissime automobili fuori dal coro

Si potrebbero etichettare come esercizi di restomod, eppure le tre protagoniste che occhieggiano dalla copertina del recentissimo numero di AutoItaliana #011 - Primavera 2022 - nascono da storie differenti per intenti differenti, replicando iconici modelli del passato e puntando il muso in direzione del domani. Cambia il mondo, cambiano i gusti, i collezionisti, cambiano dunque anche gli oggetti del nostro desiderio. E così, il work of art del giovanissimo artista digitale Giacomo Geroldi riporta la Kimera Evo37 e la Testarossa di Officine Fioravanti. Che vi raccontiamo da punti di vista inediti.

Storie d'autore. Detto della cover, il nuovo numero di AutoItaliana #011 propone un assortimento di storie decisamente ricco. A cominciare dalla celebrazione dei 150 anni della Pirelli: siamo andati a spulciare l'archivio della Fondazione per "studiare" l'approccio originale alla comunicazione dell'azienda milanese. A Bergamo, a due passi da Milano, invece, Tomaso Trussardi ci fa gli onori di casa al volante della sua nuova Lamborghini Huracán Sto, spiegandoci le ragioni che l'hanno indotto ad acquistarla. Roba da petrolhead, vi avvisiamo.

Tipi che hanno lasciato il segno. Le persone giocano sempre un ruolo centrale sulle nostre pagine e neppure AutoItaliana #011 fa eccezione. Con chi volete cominciare, con i "magnifici sette" collezionisti italiani più importanti del mondo o con uno che il mondo conosce (per altri motivi): Tiberio Timperi ha intervistato Mario Biondi, musicista e cantante (sì, quello con la voce calda e avvolgente), che ci ha aperto le porte del suo garage pieno di Mercedes-Benz di ogni tipo ed epoca. Poi vi raccontiamo una storia pazzesca, quella di don Sergio Mantovani, uomo straordinario ed eroe dei nostri tempi, che ha lasciato un'eredità spirituale preziosissima e un archivio di ricordi unico nel suo genere. Ah, poi siamo volati in America a fare due chiacchiere con un certo Mario Andretti: "Do you know Mario?"

E automobili, naturalmente. Resta spazio anche per le automobili, su AutoItaliana #011: quelle da sogno prodotte dalla Isotta Fraschini, quelle che hanno disputato l'ultima edizione di The Ice Sankt Moritz, quella, fortunosamente ritrovata, appartenuta alla nostra Casa editrice... o quella con cui la designer milanese Gabriella Crespi trasportava i suoi ricercatissimi oggetti. Poi Tonale, Grecale, l'Alpine dello Ied di Torino... Insomma, la solita massiccia dose di stile, cultura e passione. In edicola o sul sito: non ci sono scuse.

Condividi

Bacheca

COMMENTI