News
30 October 2020 | di Laura Ferriccioli

Automotoretrò 2021: l’evento sarà rimandato di alcuni mesi

Il tradizionale appuntamento torinese con la fiera al Lingotto slitta in avanti di qualche mese.

È la fiera dedicata ai veicoli storici più longeva d'Italia, dove all'inizio dell'anno esperti, addetti ai lavori e appassionati del mondo dei “ferri vecchi” hanno di solito il piacere di ritrovarsi dopo il fermo invernale. Il prossimo anno, però, per la 39esima edizione bisognerà aspettare ancora un po': Automotoretrò era in programma per il weekend a cavallo tra gennaio e febbraio 2021 ma è stata posticipata con date da definire alla primavera prossima. La ragione, neanche a dirlo, è l'emergenza Covid-19, che al momento rende particolarmente difficile prevedere la situazione dei prossimi mesi.

Gare più calde. Oltre all'area degli stand per gli scambi tra commercianti e pubblico, da diversi anni all'interno di Automotoretrò ha preso il via anche Automotoracing, la sezione di gare all'esterno del centro fiere del Lingotto con auto da rally. In particolare, il trofeo “La Grande Sfida” tra piloti e pilotesse è una delle dispute più seguite di sabato e domenica. A questo punto vorrà dire che le prossime corse, va da sé, si svolgeranno per la prima volta con temperature più miti. Quanto all'area commerciale, che comprende anche un padiglione dedicato ai rally, dall'organizzazione fanno sapere che l'adesione degli espositori era quest'anno particolarmente massiccia visto il desiderio di tornare in eventi dal vivo dopo il blocco forzato del lockdown.

Grande attesa degli affezionati. “Ringraziamo gli espositori, che quest’anno ancora più numerosi, avevano già formalizzato la propria partecipazione, ma anche i partner, gli sponsor e tutti coloro i quali, come noi, attendevano la fiera”, hanno comunicato gli organizzatori Beppe e Alberto Gianoglio. “Guardiamo a questo cambio di date come un'opportunità: stiamo già lavorando per tornare in pista nel 2021 con un nuovo format che unisce le consuete esposizioni dei più prestigiosi gioielli del passato di ogni potenza e tipologia, bolidi da gara e performanti supercar con un rinnovato spettacolo che esalta la passione per i motori a 360°”.

Condividi
COMMENTI