Automotoretrò, ecco "Reloaded by Creators" - Ruoteclassiche
Cerca
Eventi / News
02/02/2018 | di Dario Tonani
Automotoretrò, ecco “Reloaded by Creators”
Comprare un’auto storica direttamente dalla Casa madre? Il sogno di tutti i collezionisti. Magari perfettamente restaurata, in splendide condizioni, con pochi chilomteri, e per giunta con la garanzia ufficiale… Sembrava un sogno ma oggi con la nuova iniziativa di FCA Heritage, denominata "Reloaded by Creators" e presentata ufficialmente ad Automotoretrò, è diventata realtà.
02/02/2018 | di Dario Tonani

Comprare un’auto storica direttamente dalla Casa madre? Il sogno di tutti i collezionisti. Magari perfettamente restaurata, in splendide condizioni, con pochi chilomteri, e per giunta con la garanzia ufficiale… Sembrava un sogno ma oggi con la nuova iniziativa di FCA Heritage, denominata "Reloaded by Creators" e presentata ufficialmente ad Automotoretrò, è diventata realtà.

Il responsabile Roberto Giolito ha illustrato i dettagli della formula, a tutti gli effetti un nuovo servizio di vendita dedicato agli estimatori e ai collezionisti di vetture storiche Alfa Romeo, Fiat, Lancia e Abarth. Il Dipartimento s'incarica di proporre in vendita un numero limitato e selezionato di auto classiche, acquisite appositamente dall’Ente, che sono state riportate allo splendore originario e certificate dal costruttore (da qui il nome del servizio). I ricavi ottenuti saranno successivamente impiegati per finanziare nuove attività di scouting al fine di accrescere di nuovi pezzi significativi la collezione storica di FCA. Dunque, si tratta di una vera e propria iniziativa culturale che prende spunto da quanto fatto dai Musei d’arte in tutto il mondo.

FCA Heritage ha selezionato per la vendita a Torino cinque interessanti vetture (di cui le prime tre sono esposte allo stand della rassegna del Lingotto): Alfa Romeo Spider (1991), Lancia Fulvia Coupé Montecarlo (1973), Spidereuropa Pininfarina (1981), Alfa Romeo SZ (1989) e Lancia Appia Coupé (1959). Le prime tre sono delle “ultimate classics”, ovvero le ultime evoluzioni prodotte delle loro serie, le più rifinite da un punto di vista di meccanica e design, mentre le altre due proposte in vendita sono fuoriserie. Tutte e cinque le vetture saranno fornite del Certificato di Autenticità - un vero debutto, quindi, per i certificati a marchio Alfa Romeo e Fiat – e presentate nella nuova sezione "Reloaded by Creators", disponibile da oggi sul sito web www.fcaheritage.com. Sia sul sito sia allo stand i collezionisti possono chiedere informazioni ed eventualmente prenotare un test drive. Ecco, in sintesi, le caratteristiche delle auto in vendita da Torino.

Alfa Romeo Spider (1991): l’esemplare in esposizione, sempre appartenuto a FCA, è stato utilizzato per effettuare test tecnici come la prova colore extra serie che la rende un’Alfa Romeo praticamente unica.

Lancia Fulvia Coupé Montecarlo (1973): vettura assegnata alla filiale Lancia di Napoli il 19 aprile 1973, conserva ancora le sue targhe nere originali.

Spidereuropa Pininfarina (1981): l’esemplare esposto è uno dei primi prodotti e ha percorso solamente 10.000 chilometri da nuova.

Alfa Romeo SZ (1989): è del 15 settembre 1989 (una fra le primissime) e proviene dal circuito di Balocco, dove era impiegata per prove e sperimentazioni. Le differenze rispetto all’auto di serie le danno un’unicità quasi da prototipo.

Lancia Appia Coupé (1959): disegnata da Pinin Farina, tra i suoi elementi caratteristici ha l’abitacolo curatissimo e la carrozzeria bicolore che evidenzia l’eleganza del padiglione, definito dal caratteristico montante a V. La vettura presentata a Torino è stata prodotta il 16 aprile 1959.

Gaetano Derosa

COMMENTI
In edicola
Segui la passione
Giugno 2024
In copertina su Ruoteclassiche di giugno la "mamma" di tutte le Lancia Delta da rally, recentemente restaurata da Miki Biasion. Restauro integrale anche per la Mercedes 2 litri che partecipò alla Targa Florio di 100 anni fa e Test a test per due piccole coupé come la Ford Puma e la Opel Tigra. Oltre a un test esclusivo sui biocarburanti condotto con l'Asi e molto altro ancora
Scopri di più >