Auto
20 settembre 2007 | di Redazione Ruoteclassiche

BAVARESE SAPIENS

Con la "326 Cabriolet" si affermano negli anni Trenta i caratteri distintivi della BMW, sintetizzabili nel motore a sei cilindri in linea, nella callandra costituita da due elementi verticali e nell'eleganza delle linee sportive.

La regina di questo numero di Ruoteclassiche è firmata dal carroziere tedesco Autenrieth, che dopo le "326 Cabriolet" allestì diversi modelli speciali su meccanica della "501" e della "502". Il risultato fu una vettura che seppe rivaleggiare con le Mercedes-Benz equipaggiate con motore sei cilindri di due litri. Si apriva così una rivalità tra i due marchi tedeschi, che continua ancora oggi.

Tra le particolarità stilistiche di questa cabriolet spiccano i due caratteristici elementi ovali e verticali della mascherina, che col tempo non verranno più abbandonati.

Motore Anteriore, longitudinale - 6 cilindri in linea - Alesaggio 66 mm - Corsa 96 mm - Cilindrata 1971 cm³ - Rapporto di compressione 6:1 - Potenza 50 CV a 3750 giri/min -Valvole in testa - Distribuzione ad aste e bilancieri - Due carburatori Solex 26 BFLV - Impianto elettrico 6V, batteria 75 Ah.
Trasmissione Trazione posteriore - Frizione monodisco a secco - Cambio a 4 marce (3° e 4° sincronizzate), leva di comando centrale - Rapporto al ponte 4,875:1 - Pneumatici 5,50D-16.
Corpo vettura Cabriolet 2 porte, 4 posti - Telaio a piattaforma - Sospensione anteriore a ruote indipendenti, balestra trasversale inferiore, bracci oscillanti superiori, ammortizzatori a leva - Sospensione posteriore a ponte rigido, barre di torsione longitudinali, ammortizzatori a leva - Freni indraulici a tamburo - Sterzo a cremagliera - Serbatoio 65 litri.
Dimensioni e peso Passo 2870 mm - Carreggiata anteriore 1300 mm - Carreggiata posteriore 1400 mm - Peso a vuoto 1300 kg.
Prestazioni Velocità 115 km/h - Consumo medio 14 l/100 km.

TAGS bmw
Condividi
COMMENTI