News
12 aprile 2012 | di Redazione Ruoteclassiche

BENTORNATA “DISCO VOLANTE”

Ritorno al passato? Talvolta è una splendida formula per fare leva sulla passione che magari la produzione più recente tende a sopire. Ecco quindi che piccole Case, carrozzieri e centri stile si cimentano con le icone che furono. Gli ultimi casi riguardano due tirature limitatissime presentate al recente Salone di Ginevra (8-18 marzo).

La prima è l'Alfa Romeo "C52 Disco Volante" (foto sotto a destra), disegnata da Louis de Fabribeckers e proposta dalla Carrozzeria Touring Superleggera, nel sessantesimo della celebre "Disco Volante" originaria (sotto a sinistra): autotelaio della "8C Competizione", motore anteriore V8 di 4,7 litri da 450 CV.

S'ipotizza una tiratura limitatissima tra i 5 e i 20 esemplari (occorrono 8 mesi per costruirne uno); prezzo attorno ai 600 mila euro. La seconda è la Lyonheart K, sportiva britannica interamente realizzata a mano, che si rifà apertamente alla Jaguar "E Type" (sopra): motore V8 compresso da 550 CV, da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi, velocità di punta 300 all'ora, autolimitata elettronicamente. Tiratura 50 esemplari, prezzo da 495 mila euro.

Condividi
COMMENTI