News / Regolarità
28 July 2015 | di Redazione Ruoteclassiche

Bobium Car & Design Days: lo stile incontra le storiche

E’ possibile fare cultura di alto livello grazie alle automobili d’epoca? Questa domanda, se proprio necessitava ancora di una risposta, ha trovato una conferma lo scorso fine settimana, quando si sono ritrovati a Bobbio, sulle colline vicino Piacenza, alcuni dei massimi esperti di design automobilistico.

Bobbio, città natale dell’attuale direttore del Centro Stile Lamborghini Filippo Perini, è così diventata sede di una gara di regolarità, il XVIII Trofeo Antonio Renati, e sede di alcune conferenze dedicate allo stile automobilistico tenute dai più importanti nomi del settore: dallo stesso Perini, da Alessandro Maccolini (il papà dell’Alfa 4C) a Gioacchino Acampora, designer della Carrozzeria Castagna. Come moderatore il nostro Marcello Minerbi, che ha aggiunto la sua importante cultura classica. Ospite a sorpresa, l’Ing. Paolo Stanzani, arrivato alla sfilata in Piazza Duomo, riservata alle vetture che prendevano parte al concorso di eleganza, a bordo della sua creatura per eccellenza, la Countach, della quale ha sviluppato tutta la parte meccanica e progettuale.

La gara di regolarità, forte di 80 vetture iscritte, ha poi portato i partecipanti a percorrere la strada della Bobbio-Passo del Penice per poi deviare verso il Passo del Brallo. A contornare le strette strade di montagna, circa 140 Km la lunghezza del percorso, 52 prove di regolarità, molte concatenate a mettere in difficoltà gli equipaggi. Tra scenari mozzafiato, l’unica nota negativa è stata, almeno secondo noi, la strumentazione elettronica a bordo delle vetture, forse fin troppa per chi vorrebbe “giocare” alla regolarità senza troppo impegno.

Massimo Delbò

Condividi
COMMENTI