Velocità in salita
21 agosto 2018 | di Redazione Ruoteclassiche

Caprino-Spiazzi 2018, meno di venti giorni al via

Tra meno di venti giorni andranno in scena tre manches non competitive, con il percorso di nove chilometri che torna alla configurazione originale. Previsti sconti sulle iscrizioni per le scuderie con almeno dieci partecipanti.Le iscrizioni chiuderanno lunedì 3 settembre.

Quali auto possono partecipare? L'edizione 2018 della Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi si avvicina. Sabato 8 e domenica 9 settembre, gli appassionati affolleranno le rampe che da Caprino Veronese si inerpicano fino a Spiazzi. Grazie all'impegno dell'Automobile Club Verona, in collaborazione con ACI Verona Sport e AC Verona Historic, e grazie anche alle amministrazioni comunali di Caprino Veronese e Ferrara di Monte Baldo, la manifestazione non competitiva vedrà protagoniste le auto storiche che hanno fatto la storia della cronoscalata. Come per le edizioni precedenti, la Rievocazione ammetterà al via vetture di qualsiasi tipologia (stradali, corsa, barchetta, prototipi, formula, ecc.), quest'anno ammesse fino all'anno di costruzione 1994. Il regolamento prevede la suddivisione delle vetture in due categorie: la Parata Classica, dove saranno ammessi solo veicoli stradali regolarmente targati e assicurati dell'epoca 1919-1994, e il Raduno Rievocativo Dinamico, cui potranno prendere parte le auto costruite nel periodo 1950-1994 in allestimento corsa anche senza targa.

Percorso suggestivo e iscrizioni agevolate. L'evento si svolge in due giornate (sabato 8 e domenica 9 settembre) con tre salite (una al sabato e due alla domenica). Il percorso, come detto, sarà quello storico nella sua conformazione più lunga, da Caprino Veronese fino al cartello di Spiazzi, per una lunghezza complessiva di nove chilometri. Un'altra novità riguarda gli sconti sulla tassa d'iscrizione che l'Automobile Club Verona riserverà ai tema che schiereranno al via almeno dieci auto. Al raggiungimento della quota, tutti gli iscritti di quel gruppo potranno iscriversi alla quota agevolata di 225 euro anziché 250.

Il programma. La Rievocazione Storica prenderà il via sabato 8 con le verifiche tecniche che si terranno nella pittoresca cornice di Villa Nichelosa, a Caprino Veronese, un gioiello architettonico di Caprino che raramente viene messo a disposizione per eventi. Alle ore 16.00 scatterà la prima manche, prima del riordino notturno in Piazza Stringa e Piazza della Vittoria. Domenica, poi, le consuete due salite, alle 10.30 ed alle 14.30, con la mostra statica sempre in centro a Caprino tra la prima e la seconda e le premiazioni nella sede comunale di Palazzo Carlotti. Trattandosi di una manifestazione non competitiva, i premi verranno assegnati da una giuria composta da esperti di auto d'epoca e personalità del mondo sportivo veronese, che conferiranno riconoscimenti alle vetture più meritevoli secondo le categorie indicate nel Regolamento Particolare di Gara, sia per il Raduno Rievocativo Dinamico che per la Parata Classica.

La scheda di iscrizione e il programma completo sono disponibili sul sito internet della manifestazione.

Condividi
COMMENTI