News
25 gennaio 2014 | di Redazione Ruoteclassiche

Ciao ciao “Bulli”

È stato il simbolo della beat generation, oggi va definitivamente in pensione. Dopo sessant'anni di onorata carriera, il Volkswagen "T2", noto in tutto il mondo anche con i nomignoli "Kombi" e "Bulli", si arrende alle leggi del mercato e soprattutto a quelle in materia di sicurezza e antinquinamento.

L’ultimo esemplare è uscito a fine 2013 dagli stabilimenti brasiliani di San Bernardo del Campo, dov’era rimasto in produzione dopo lo stop europeo, avvenuto nel 1979. Nel 2011, a Ginevra, era stato presentato un concept, il cui sviluppo è rimasto però congelato. "Non vediamo ‘business case’" hanno fatto sapere dal Wolfsburg. Peccato. La fine carriera del leggendario "Bulli" è stata celebrata con una serie speciale "Kombi Last Edition" limitata a 600 esemplari.

Condividi
COMMENTI