Club / News
25 aprile 2018 | di Redazione Ruoteclassiche

Citroën Mehari, festa per i 50 anni nel Lodigiano

Nel maggio del 1968 venne presentata alla stampa al Golf di Deauville, in Francia, la Mehari, l'utilitaria tuttofare di Citroën in materiale plastico con meccanica della Dyane 6 che rimase in produzione fino al 1987. Per celebrare questa ricorrenza si terrà alla Colonia Caccialanza di Lodi, domenica 29 aprile, nell'ambito della ventunesima edizione di “2CV nel parco”, un raduno dedicato al modello, con esposizione delle auto e pranzo nel ristorante “Bicilindrico”. Sono attese molte vetture in ogni configurazione, aperte, pick-up o trasformate, nella versione base, in quella 4x4 o in quella Azur, la serie speciale bianca e blu pensata apposta per le vacanze introdotta nel 1983.

Sono ancora molte le Mehari in circolazione, specie nelle isole e nei luoghi di villeggiatura, grazie anche alle aziende che riproducono qualsiasi tipo di ricambio. L'evento, organizzato dal Club Bicilindriche di Lodi, comincia il 28 aprile e si concluderà il 1° maggio: nell'ambito delle quattro giornate sono previsti anche un mercatino di ricambi, gare tra restauratori, biblioteca e ludoteca, giochi nel parco per grandi e piccoli oltre a percorsi su strade bianche con degustazione di prodotti tipici lodigiani, come la tortionata e la raspadura.

Non mancheranno visite guidate ad alcuni monumenti della zona, tra cui il museo Paolo Gorini con il chiostro restaurato del vecchio ospedale. Alla sera musica e balli all'aperto. Nel corso del lungo weekend saranno anche ricordati altri due importanti anniversari del Double Chevron, i quarant'anni della Visa e i settant'anni della 2CV. Per quest'ultima è prevista una concentrazione in piazza della Vittoria a Lodi con visita del centro storico. Il programma completo qui.

Alfredo Albertini

Condividi
COMMENTI