Eventi / News
12 febbraio 2008 | di Redazione Ruoteclassiche

COLLEZIONISMO E AMMINISTRAZIONE A BRACCETTO

Si è tenuta il 15 dicembre scorso, nella sede dell'ex area industriale del cotonificio Vallesusa di Rivarolo Canavese (TO), l'inaugurazione della "Galleria della Locomozione". In mostra un centinaio tra vetture, moto, scooter e biciclette, in un suggestivo percorso-panorama attraverso la storia dei mezzi d'epoca e soprattutto delle automobili Fiat.

Trenta le automobili esposte, tutte anteguerra: dalla De Dion del 1899 alla Bianchi "S5" del 1937, privilegiando i grandi marchi italiani. Tra le più significative: Diatto (1911), Itala (1916), Lancia "Lambda" (1925) "Lambda Torpedo" (1924), "Dilambda" (1928) e "Aprilia" (1934), Fiat "501" (1922) e "505" (1924), Ford "A" (1929) e Cord (1934). Particolarmente interessante la formula: la galleria, infatti, si propone come il primo esempio in Italia di collaborazione diretta tra mondo del collezionismo e amministrazione pubblica.

I collezionisti rimarranno proprietari dei veicoli esposti (alcuni dei quali sono esemplari unici) e si occuperanno della gestione della mostra, che pur avendo carattere permanente, esibirà di volta in volta pezzi diversi. La galleria ospita inoltre un'antica officina dimostrativa, con l'intento di attivare corsi di formazione professionale di restauro e ricostruzione di veicoli d'epoca, e una biblioteca dedicata all'automobile.

Visite durante i fine settimana, dalle 15 alle 19, o in altri orari su prenotazione telefonica (331 9117135).

Condividi
COMMENTI