Eventi
02 March 2021 | di Giancarlo Gnepo Kla

Concorso di Eleganza Città di Trieste, le nuove date

Sarà la suggestiva Piazza Unità d’Italia a fare da cornice al Concorso di Eleganza Città di Trieste, un evento di grande prestigio organizzato dall’Automobil Club d’Italia e dall’Associazione Amatori Veicoli Storici (AAVS). L’appuntamento è stato anticipato al weekend tra venerdì 14 e domenica 16 maggio.

Il capoluogo del Friuli Venezia Giulia torna a far a parlare di sé nel mondo del collezionismo, con il “Concorso d’Eleganza e Conservazione per vetture d’epoca Città di Trieste”. Un progetto ambizioso voluto fortemente dall’Associazione Amatori Veicoli Storici (AAVS) e dall’Automobile Club d’Italia Storico, che si concretizza nella manifestazionededicata ai “Settant’anni di storia dell’Auto - 1910/1979” che si svolgerà a maggio con il patrocinio della FIVA (Fédération International des Véhicules Anciens).

In memoria di Vittorio Klun. L’evento triestino si riallaccia idealmente ai “Concorsi di Eleganza del Castello di Miramare”, organizzati dal mitico Vittorio Klun a partire dal 2011. Proprio alla memoria e alla passione di Klun che AAVS e Aci Storico dedicano il “Concorso d’Eleganza e Conservazione per vetture d’epoca Città di Trieste”, aperto a qualsiasi vettura costruita a cavallo tra il 1910 e il 1979, restaurata o conservata e in possesso dei requisiti previsti per la carta d’identità FIVA. L’intento è quello di raccontare l’evoluzione delle carrozzerie di tutti i tipi: aperte e chiuse, sportive ed eleganti, utilitarie ed auto di lusso, c’è spazio per tutti.

Iscrizione e parametri di valutazione. Per la candidatura è necessario compilare il modulo d’iscrizione, allegando la documentazione necessaria, corredata da 3 fotografie (vista 3/4 anteriore; laterale completa; 3/4 posteriore). L’organizzazione rende noto che le adesioni dovranno pervenire entro e non oltre il 20 Aprile 2021. La selezione delle auto avverrà sulla base di fattori quali: valenza storica, estetica e tecnica, linea e stile, oltre ovviamente all’autenticità.
Il comitato selezionatore, inoltre, sceglierà i concorrenti a proprio insindacabile giudizio, dandone tempestiva comunicazione e si riserva di accogliere anche vetture, di straordinario interesse collezionistico, anche nel caso in cui non siano interamente rispondenti ai requisiti.

La giuria. Tre importanti personalità del mondo dell’automobile comporranno la giuria del Concorso d’Eleganza Città di Trieste, affiancate da una commissione tecnica di supporto. Le automobili verranno esaminate dalla giuria nella mattinata di domenica 16 maggio e durante la rassegna ciascun concorrente, o persona da lui delegata, dovrà essere presente accanto all’auto: in questo modo i concorrenti potranno fornire alla giuria la documentazione relativa all’auto e informazioni utili sulla storia della vettura. Ciascuna delle auto sarà valutata, secondo parametri come il grado di originalità, la qualità del restauro e/o allo stato di conservazione, la correttezza della selleria, l’efficienza della meccanica, la congruità del vano motore e l’eventuale presenza di accessori disponibili all’origine (o nel periodo d’uso della vettura). Altro fattore determinante è l’eleganza del disegno, pertanto non sono ammesse: scritte, decalcomanie o numeri di gara ad eccezione di quelli di auto sportive con passato agonistico.
Le scelte della Giuria saranno insindacabili e inappellabili. L’organizzazione, inoltre, declina ogni e qualsiasi responsabilità per eventuali danni a cose e persone durante lo svolgimento della manifestazione.

Le premiazioni. Di alto livello anche l’hospitality: per i concorrenti ed eventuali ospiti è prevista la sistemazione presso l’Hotel Savoia Excelsior di Trieste. La premiazione finale avverrà nel pomeriggio della domenica, dopo il defilé durante il quale verranno presentati i vincitori di ciascuna decade e, tra questi, verrà assegnato il trofeo Best of Show. Il trofeo verrà consegnato all’equipaggio durante la cena di gala prevista domenica sera.

Condividi
COMMENTI