Coppa Milano-Sanremo: al via la XII Rievocazione Storica - Ruoteclassiche
Regolarità
05 May 2021 | di Giancarlo Gnepo Kla

Coppa Milano-Sanremo: al via la XII Rievocazione Storica

Inizia il conto alla rovescia per l’edizione 2021 della Coppa Milano-Sanremo, la gara più antica d’Italia. La Rievocazione Storica si correrà dal 6 all’8 maggio 2021. Sono trascorsi 115 anni dalla sua prima edizione, ma la manifestazione tiene vivo lo spirito dei “gentlemen driver” che la idearono nel 1906. Quest’anno, la gara continuerà ad emozionare per il connubio tra charme e passione motoristica ma ci saranno anche importanti novità logistiche e sportive.

Sono attese circa 75 vetture, tutte di elevatissimo lignaggio, per la Coppa Milano-Sanremo. Si parte domani e gli equipaggi, prevalentemente italiani, sono già in transito, pronti a onorare la competizione in una sfida a colpi di cronometro. La “Signora” delle corse si riconferma così uno degli appuntamenti principali della stagione sportiva e per la prima volta nella sua storia, la gara aprirà il Campionato Italiano Grandi Eventi 2021 di Aci Sport: un calendario esclusivo che racchiude gli eventi più importanti della regolarità classica.
Tra le novità del 2021 c’è innanzitutto il percorso che, per oltre 700 km lungo la direttrice Milano-Rapallo-Sanremo, delizierà i concorrenti attraverso alcuni tra i paesaggi più suggestivi della Lombardia, del Piemonte e dell Liguria. Come sempre, competizione e spettacolarità non mancheranno: sono previste 90 prove speciali, di cui sei di media, metà delle quali differenti rispetto alla passata edizione.

Le auto in gara. Tra le vetture che prenderanno parte alla Coppa Milano-Sanremo 2021, la straordinaria Lancia Dilambda “Blue Shadow” del 1930. Di questo esemplare si erano perse le tracce nel 1940, è tornata a splendere per volere dell’attuale proprietario che l’ha riportata ai fasti di un tempo dopo un lungo e meticoloso progetto di restauro. Sempre in Casa Lancia, troviamo poi la particolare Aprilia Sport Zagato del 1937. Immancabile, l’Alfa 6C 1750: una delle protagoniste assolute delle competizioni anni 30. L’esemplare in gara è una SS carrozzata Zagato del 1929. Tra i modelli anteguerra, ci sono anche una Fiat 514 MM del 1930 e una Singer Le Mans Ldt. del 1934. Fra le tedesche, spiccano due fascinose BMW 328, rispettivamente del 1938 e del ’39. Due modelli dal valore inestimabile. Se si parla di charme, non si può fare a meno di citare la Mercedes-Benz 300 SL Gullwing. Con le sue porte ad “ali di gabbiano” è tutt'oggi una delle auto più apprezzate ed ambite. Alla XII Rievocazione Storica della Coppa Milano-Sanremo parteciperanno ben due esemplari, uno del 1954 e l’altro del 1963. Elegantissima anche la Ferrari 330 GT Scaglietti del 1964, una delle migliori interpretazioni del granturismo all’italiana. Tra le Porsche, spicca la 911 Carrera 2.7 Lightweight, una delle sportive più iconiche di sempre.

Programma. La gara partirà domani, giovedì 6 maggio, con il ritrovo degli equipaggi presso l’Autodromo di Monza. Qui si disputeranno le verifiche tecniche, sportive e i giri liberi in pista. Nel pomeriggio le auto partiranno alla volta di Milano per la consueta parata inaugurale nel cuore della città con partenza dalla sede dell’Automobile Club Milano intorno alle 15.30, passando per le vie del Quadrilatero della Moda fino ad arrivare alle porte del Castello Sforzesco, dove verranno presentate ufficialmente intorno alle ore 16.00.
La giornata si concluderà con l’opening ufficiale all’interno del giardino dell’hotel Milano Verticale UNA Esperienze, il fiore all’occhiello del Gruppo UNA, nel distretto Porta Nuova-Garibaldi-Corso Como. Durante la serata si svolgerà anche l’esclusivo tributo dedicato ai 100 anni della Moto Guzzi e vedrà la premiazione di quattro modelli d’eccellenza, valutati da una giuria di esperti.

Sfilata a Portofino. Venerdì 7 maggio gli equipaggi giungeranno ai nastri di partenza in Piazza XXV Aprile, onorando così la più antica e prestigiosa tra le competizioni automobilistiche italiana. La prima tappa vedrà i regolaristi partire alla volta di Priocca d’Alba (CN), incantevole località nel cuore delle Langhe. Qui è previsto il break intermedio con la visita a “Mondodelvino Wine Experience”. In serata, le vetture sono attese a Rapallo. Seguirà un esclusivo défilé nella splendida cornice della Marina di Portofino, un’altra novità assoluta di quest’edizione.

Il momento clou. Sabato 8 maggio sarà la giornata decisiva: gli equipaggi dovranno affrontare le ultime prove speciali. Da Rapallo giungeranno a Genova, in Piazza De Ferrari a Genova e poi affronteranno le insidiose curve del Passo del Turchino, del Passo del Faiallo e del Colle del Melogno.
Dopo le fatiche della guida, piloti e navigatori potranno godersi il pranzo presso il rinomato Yacht Club della Marina di Loano. Poi, gli equipaggi torneranno in corsa concludendo le prove cronometrate all’interno del Circuito di Ospedaletti: un luogo leggendario che ha visto avvicendarsi campioni leggendari del calibro di Varzi, Nuvolari e Fangio. La scelta del Circuito di Ospedaletti traccia un fil rouge ideale con il “Tempio della Velocità”, l’Autodromo di Monza. La parte finale dell’evento culminerà con la tradizionale sfilata in Corso Matteotti. In serata, nella elegante location dell’Hotel Royal si terrà la cena di gala a cui seguiranno le premiazioni.

I premi. La XII Rievocazione Storica vedrà l’assegnazione di 41 titoli d’onore, che premieranno i primi 10 equipaggi della classifica generale della Regolarità Storica, i primi 3 classificati per ciascun raggruppamento e i primi 3 classificati nelle prove di media. In aggiunta, i partecipanti potranno ambire a diversi premi messi a disposizione dagli sponsor, tra cui il Premio “Rinascente”. Il trofeo, nella forma di scultura di un’Alfa Romeo Tipo 159 Alfetta di Formula 1, è stato realizzato dalla nota artista Beatrice Di Bitetto.

Emblema della passione.
Nel 2021 la Coppa Milano-Sanremo tiene alta la bandiera del motorismo storico, offrendo agli equipaggi l’occasione di partecipare ad una gara esclusiva ed unica, ma soprattutto in grado di restituire l’emozione di misurarsi al volante delle proprie vetture tra scenari mozzafiato e in pista. Elementi chiave di una gara che, da oltre cent’anni, appassiona gli amanti delle competizioni e contribuiscono a rievocarne tutto il suo fascino, mai sopito.

Condividi
COMMENTI