News
04 luglio 2019 | di Alberto Amedeo Isidoro

Master Restauratori Auto d’Epoca, al via la 3ᵃ edizione

Tutto pronto in Editoriale Domus per il Master Restauratori Auto d’Epoca. Giunto alla terza edizione – e per la prima volta aperto a tutti gli appassionati, senza limiti di età - è il settimo corso dell’anno organizzato dall’Accademia ED

La prima grande novità del Master Restauratori Auto d’Epoca risiede nei criteri di selezione degli studenti: non più solo giovanissimi, ma anche appassionati più maturi che desiderano fare un’esperienza formativa nel settore delle auto storiche.

Ventisei partecipanti, di cui sette under 22. Tra i banchi ci saranno sette allievi under 22, tutti iscritti grazie all’erogazione di borse di studio da parte dei partner del progetto: Aci Milano, Foglizzo, Kessel Classic e Sias Autodromo di Monza.

Il corpo docenti. Ad alternarsi in cattedra, insieme ai giornalisti di Ruoteclassiche, saranno numerose personalità di spicco nel mondo del collezionismo. Tantissimi i temi trattati e gli spunti di confronto che coinvolgeranno la classe: dalle tecniche di ripristino di meccanica e carrozzeria delle auto storiche all’organizzazione degli eventi del settore, dalla ricerca storica d’archivio alla cura e alla manutenzione dell’auto.

Aula e officina. Come da tradizione le lezioni - 15 in totale, dal lunedì al venerdì per tre settimane, fino al 26 luglio - includeranno, oltre agli interventi in aula dei relatori, numerose esperienze in officina. Alle sessioni di battitura della lamiera degli artigiani del CNA di Padova, partner del master sin dalla prima edizione, si uniranno le dimostrazioni pratiche della Carrozzeria 2C di Venaria Reale (TO).

Tre lezioni fuori sede. Il programma include anche tre giornate di formazione “sul campo”. A Venaria Reale (TO), gli studenti saranno ospiti di Trinchero&Rubberfil, azienda specializzata nel restauro della tappezzeria di auto storiche; la Mafra, realtà leader nella pulizia dell’auto, aprirà le porte dei suoi laboratori per svelare alla classe le più avanzate tecniche di car detailing; Aci Milano, infine, regalerà ai partecipanti un’esperienza in pista tra i cordoli dell’Autodromo Nazionale di Monza.

Tutti al castello. L’ultimo giorno di corso, venerdì 26 luglio, la classe sarà accompagnata dal direttore di Ruoteclassiche, David Giudici, al Castello di Panzano di Castelfranco Emilia (MO), dove tra i gioielli della Collezione Righini avverrà la cerimonia di consegna dei diplomi.

Condividi
COMMENTI