News
24 settembre 2001 | di Redazione Ruoteclassiche

DAI BOSCHI ALLA F.1

Il 25 agosto, a 77 anni, se ne è andato Ken Tyrrell, personaggio che ha scritto significative pagine dell'automobilismo sportivo. Soprannominato il "boscaiolo" (aveva fatto il commerciante di legnami) o "zio Ken", il costruttore inglese apparteneva a quella stirpe di uomini che, come Enzo Ferrari e Colin Chapman, decidevano in fretta e conquistavano ambiti risultati più per le idee geniali che per la larghezza dei mezzi.

La grande stagione di Tyrrell è stata quella legata a Jackie Stewart, lo scozzese tre volte campione del mondo ('69, '71 e '73). Poi iniziò la lunga fase calante della scuderia di Ocknam (Surrey, Inghilterra), culminata con la cessione alla Bar di Craigh Pollock alla fine degli anni Novanta.

Condividi
COMMENTI