Auto
04 febbraio 2010 | di Redazione Ruoteclassiche

DIAVOLETTI ROSSI

Sulla nostra pista di Vairano (Pavia) abbiamo portato quattro sport del costruttore fiorentino, mirabile esempio di un modo tutto artigianale (ma efficace) d'intendere l'auto da corsa. Telai tubolari, meccanica derivata dalla grande serie, motori da 82 a 120 CV e pesi intorno ai 500 kg. Il divertimento è assicurato.

In un ampio articolo di 12 pagine, le nostre impressioni dopo aver messo alla frusta Fiat-Ermini "1100 Sport" Motto (1949), Fiat-Ermini "1100 Sport" Mariani (1951), Valenzi-Ermini "1100 Sport" Schiaretti (1953) ed Ermini "357 1500 Sport" Scaglietti (1955).

In coda, due pagine sull'avventura imprenditoriale e sportiva iniziata da Pasquale Ermini nel 1946.

TAGS Ermini
Condividi
COMMENTI