Auto
17 gennaio 2007 | di Redazione Ruoteclassiche

È MIGLIORATO IL TEMPO

È la macchina che annuncia alla Casa svedese l'arrivo di una bella stagione di successi anche sul mercato italiano. Questo esemplare, pagato solo 2000 euro, vanta un pieno di accessori, motore a iniezione elettronica da 124 CV, nessuna traccia di ruggine. Ma qualche intervento è stato necessario

Nei primi anni 70 pochi italiani compravano macchine svedesi: erano l'avanguardia di una middle class che apprezzava quelle vetture pensate per durare e per viaggiare sicuri grazie a cinture, barre antintrusione, freni a disco ecc. Sono queste caratteristiche che hanno convinto Gustavo Giovannozzi, vicepresidente del Registro Volvo d'Epoca, a interessarsi alla Casa svedese.

Già possessore di una "PV 544", si mette alla ricerca di una "serie 100" e la trova nel 2004: è una "144 GL" del 1971 di una signora di Torino, che a sua volta l'ha acquistata con appena sei mesi di vita. La vettura si presenta in ottime condizioni: nessun incidente serio, targa originale e un allestimento decisamente ricco (overdrive, orologio, interni in pelle, fendinebbia, tetto apribile ad azionamento manuale e contagiri). Il prezzo richiesto è 5000 euro, ma Giovannozzi riesce ad averla per 2000.

In 33 anni la vettura ha totalizzato poco più di 180.000 km; una manutenzione scrupolosissima ha conservato in efficienza la meccanica e la carrozzeria non presenta tracce di ruggine. "Tutti i livelli erano a posto", racconta Giovannozzi, "persino la pressione delle gomme: ho dovuto soltanto avviare il motore e imboccare l’autostrada. Ho continuato a usarla così, senza dover fare interventi".

Almeno per un po', perché in questi due anni la "144 GL" ha percorso altra strada e qualche intervento si è reso necessario: la spianatura del collettore di scarico, che "soffiava"; la sostituzione della membrana del servofreno e della pompa dei freni (meno di 1000 euro); quattro pneumatici nuovi (350 euro); la sostituzione di un sensore termico (50 euro); infine la sostituzione della pompa della benzina (300 euro per un pezzo "compatibile", mentre l'originale sarebbe costato ben 700 euro).
Giovannozzi sta pensando di rifare anche alcune parti che non lo soddisfano, come le maniglie delle porte e le cornici dei fanali, non più luccicanti come una volta: un perfezionismo che potrebbe costargli altri 200 euro. Ma il vicepresidente del registro Volvo deve ben saper dare il buon esempio.

Motore Volvo "B20 E" anteriore longitudinale, 4 cilindri in linea - Cilindrata 1985 cm³ - Alesaggio 88,9 mm - Corsa 80 mm - Potenza 124 CV DIN a 6000 giri/min - Rapporto di compressione 10,5:1 - Coppia 17 kgm DIN a 3500 giri/min - Iniezione elettronica Bosch - Un albero a camme laterale.
Trasmissione Trazione posteriore - Cambio a quattro marce sincronizzate più overdrive sulla quarta - Comando a leva sul pavimento - Pneumatici 165 SR 15.
Corpo vettura Berlina 5 posti, 4 porte - Carrozzeria portante -Sospensioni anteriori a ruote indipendenti, trapezi, molle elicoidali - Sospensioni posteriori a ponte rigido, molle elicoidali e barra Panhard - Ammortizzatori idraulici telescopici - Barre stabilizzatrici anteriore e posteriore - Freni a disco, servofreno - Sterzo a vite e rullo - Capacità serbatoio carburante 58 litri.
Dimensioni e peso Passo 2600 mm - Carreggiata anteriore e posteriore 1350 mm - Lunghezza 4640 mm - Larghezza 1730 mm - Altezza 1440 mm - Peso a vuoto 1240 kg.
Prestazioni Velocità 175 km/h - Consumo medio 13 litri/100 km.

TAGS volvo
Condividi
COMMENTI