Eventi / News
24 maggio 2018 | di Redazione Ruoteclassiche

[Eventi] Villa d’Este 2018, sarà un concorso da film

Tutto pronto sulle sponde del Lario per il classico appuntamento con il Concorso d’eleganza Villa d’Este 2018, dedicato alle più belle auto e motociclette storiche al mondo. Come da tradizione, dal 25 al 27 Maggio, i pezzi unici provenienti dalle collezioni di quindici diversi paesi si lasceranno ammirare a Cernobbio, nel magnifico set offerto dai giardini di Villa d’Este e dell’adiacente Villa Erba.

La definizione di set risulta calzante come non mai nel caso dell’edizione che si prepara ad aprire i battenti, dato che quest’anno il concorso è stato nominato “Hollywood On The Lake” e s’ispira al grande cinema di ieri e di oggi. L’ideale rullo di una pellicola sarà la guida che porterà in esposizione vetture che al pari di attrici e attori in carne ed ossa hanno fatto la storia del cinema, vere e proprie star di film senza tempo, ma anche virate pop come la Mini dell’icona umoristica delll’inglesissimo Mister Bean, le fuoriserie di James Bond e quelle della saga di Mission Impossible.

Di fronte al lago caro a un mostro sacro del cinema internazionale come il grande maestro Luchino Visconti, la tre giorni offrirà un programma ricco d’incontri che porteranno il pubblico di appassionati e addetti ai lavori ad incontri ravvicinati con una selezione di 51 vetture e 30 tra moto e sidecar di assoluto prestigio, alle quali verranno affiancati prototipi, concept car, auto e moto BMW appartenenti al Group Classic e uno schieramento di Formula 1 direttamente da quell’epoca d’oro in cui ‘il sesso era sicuro e le corse pericolose’...

Una giuria internazionale e indipendente si farà carico di nominare il “Best In Show 2018” che verrà annunciato durante la serata di gala di domenica sera, per un concorso in continua evoluzione ma sempre attento a non trascurare radici che affondano in un lontano e glorioso, erede ideale di quella “Coppa d’Oro Villa d’Este” che già nel 1929 aveva meravigliato il bel mondo radunato nelle ville e negli alberghi del lago. L’edizione che si prepara sul red carpet lacustre promette di non essere da meno.

Matteo Sartori

Condividi
COMMENTI