News
17 January 2020 | di Giancarlo Gnepo Kla

Garage Italia Custom presenta la “Pandina Jones” Car&Vintage Edition.

Garage Italia Custom ha realizzato una nuova variante della Fiat Panda 4x4 ICON-e, la "Pandina Jones" che celebra il traguardo del mezzo milione di seguaci della pagina Instagram “Car&Vintage”.

La "Pandina Jones Car&Vintage" rientra nel progetto Fiat Panda 4x4 ICON-e, fondendo tradizione e modernità attraverso la riqualificazione a 0 emissioni di auto iconiche che hanno segnato la storia dell’automobile. Stile vintage e praticità contemporanea esaltano l’idea vincente della prima Fiat Panda disegnata da Giorgetto Giugiaro: un modello amatissimo presentato nel 1980 e prodotto in 4,5 milioni di esemplari fino al 2003. L’ultima personalizzazione di Garage Italia su base Fiat Panda, incarna lo spirito avventuroso di Indiana Jones, l’archeologo interpretato da Harrison Ford protagonista della saga anni ‘80.

Avventurosa. Come suggerisce il nome, "Pandina JonesCar&Vintage" si caratterizza per un allestimento pensato per gli amanti dell’avventura: ecco quindi la ruota di scorta montata sul tetto, che è in color Bianco Safari, a contrasto con il Khaki scuro del resto della carrozzeria. Nell’abitacolo dominano i rivestimenti in Alcantara® arancione acceso. Ogni avventura merita una colonna sonora adeguata, per questo l’impianto audio è affidato alla JBL, partner di Garage Italia Custom nel progetto ICON-e. L’assetto è pensato per l’off-road, completano l’allestimento le griglie di protezione fanali, i grandi fari supplementari by Carello montati all’ anteriore e l’inclinometro da fuoristrada sul pannello strumenti. In fiancata, vicino al passaruota, troviamo invece la scritta "Car&Vintage".

Ex novo. Prima di allestire la Pandina Jones Car&Vintage, la donor car originale è stata completamente revisionata nelle parti meccaniche, ripristinata nelle sue componenti e verniciata totalmente. Le tinte e le vernici sono state sviluppate da Garage Italia e BASF R-M, una delle aziende leader nel settore chimico. Il motore termico originale è stato sostituito da un’unità elettrica sviluppata in collaborazione con Newtron Group, flangiata direttamente sulla trasmissione originaria. La velocità massima è di 115 km/h e garantisce un’autonomia di circa 100 km nel ciclo WLTP. La vettura può essere ricaricata con una presa di tipo 2, installata sotto lo sportello carburante. In base alla modalità di carica (presa domestica o colonnina elettrica), le batterie possono essere completamente ricaricate tra le 3 e le 8 ore.

Condividi
COMMENTI