News
11 marzo 2014 | di Redazione Ruoteclassiche

Getty Images, caccia alle chicche!

La notizia è di quelle che lasciano il segno, ma rappresenta anche il segno dei tempi, in cui la tecnologia informatica ha stravolto logiche e rapporti etici e commerciali fino a ieri regolati da criteri consolidati. In sostanza, dal 6 marzo, Getty Images, una delle più famose agenzie fotografiche del mondo, concede a chiunque di pubblicare le sue immagini su qualunque sito o blog purché non ne faccia un uso commerciale.

Compresi quindi siti e blog di tipo “casalingo”, o giornali online. Si tratta di una notizia epocale, grazie alla quale chiunque potrà abbellire le pagine web e condividere gratuitamente sul proprio profilo Facebook o Instagram immagini realizzate da fotografi di fama. Senza entrare nel merito “politico” di questa scelta, legata prevalentemente alla difesa del diritto d’autore e contro la pirateria online, per disporre di una delle oltre 35 milioni di foto è sufficiente seguire le spiegazioni che si trovano alla voce “embed” (http://www.gettyimages.it/Creative/Frontdoor/embed) sotto il raggruppamento “servizi”, in fondo alla home page di Getty Images (http://www.gettyimages.it). Si tratta di un numero enorme di immagini a cui anche i semplici appassionati di auto storiche e di storia dell’auto possono accedere.

Per guardarle infatti non è necessario essere titolari di un sito o di un blog. Basta una buona dose di curiosità e di pazienza e un minimo di logica per inserire le parole chiave dell’argomento che sta a cuore nella finestra “search”. In effetti, la sola idea di avere a disposizione oltre 35 milioni di immagini può spaventare chi non è davvero motivato, se però si supera questa sorta di blocco psicologico si possono anche fare scoperte interessantissime e trovare immagini rare che persino il più incallito ricercatore potrebbe non avere mai visto prima.

Alcuni esempi sono riportati qui di seguito, e molti ancora ve li proporremo nei prossimi giorni. Il gioco però è aperto a tutti e chiunque senta di aver trovato una rarità fotografica relativa al mondo dei motori può segnalarla a tutti utilizzando la finestra dei commenti qui sotto. Buon divertimento.

Gilberto Milano

L’ULTIMA GARA DI SENNA
1 maggio 1994, Ayrton Senna pochi attimi prima di andare incontro alla morte. Fa caldo a Imola quel giorno e Ayrton si sta rinfrescando bevendo dell’acqua in attesa del via. La foto è dell’italiano Dario Mitidieri.

FANGIO E L’ALFA ROMEO "158"

Il pilota argentine ripreso il 28 agosto 1950 a bordo della sua Alfa Romeo "158" nel corso dell’International Trophy Race a Silverstone, dove giungerà secondo.

LA ROLLS PSICHEDELICA DI LENNON
La Rolls-Royce Phantom V di John Lennon nel 1967 dipinta con motivi psichedelici. La vettura aveva il sedile posteriore modificato per trasformarlo in letto matrimoniale.

ALDO MORO E LA RENAULT "R4"
L’archivio Getty Images non dispone solo immagini rare ma anche di scatti che sono passati alla storia, spesso tragica, dell’Italia e di altri paesi. Questa riguarda il ritrovamento del corpo di Aldo Moro, ucciso dalle Brigate Rosse il 9 maggio 1968.

JOHN KENNEDY A DALLAS
È il 22 novembre 1963 e il presidente degli Stati Uniti John Kennedy con la moglie Jacqueline sorride ignaro di quanto gli capiterà pochi attimi dopo.

Condividi
COMMENTI