Regolarità
01 March 2019 | di Redazione Ruoteclassiche

Gran Premio Nuvolari 2019, aperte le iscrizioni

Gli organizzatori dichiarano ufficialmente aperte le iscrizioni alla ventinovesima edizione del Gran Premio Nuvolari, in programma dal 19 al 22 settembre 2019.

I concorrenti potranno procedere online, attraverso l’apposita sezione del sito internet, che per l’occasione appare in una nuova veste grafica.

In onore del “mantovano volante”. La formula della manifestazione - gara di regolarità per auto storiche che celebra il Gran Premio Nuvolari di velocità, organizzato per la prima volta dai padri fondatori della Mille Miglia nel 1954 proprio in ricordo del “mantovano volante” - si conferma quella inaugurata dalla Scuderia Mantova Corse nel 1991, che vede l’alternarsi di prove cronometrate e prove di media.

I driver già non vedono l’ora. Con la già confermata presenza di Eberhard & Co. e Red Bull in qualità di partner ufficiali, il Gran Premio Nuvolari, come da tradizione, sarà uno degli appuntamenti più attesi della stagione sportiva. Il movimento collezionistico internazionale graviterà nel weekend lungo che va dal 19 al 22 settembre attorno a Mantova, città natale di Tazio Nuvolari, uno dei piloti più amati dagli appassionati.

(Leggi qui il resoconto dell'edizione 2018)

IL PERCORSO

Primo giorno. L’edizione 2019 prenderà il via alle ore 11 di venerdì 20 settembre da Piazza Sordello, a Mantova. Il percorso prevede anche un passaggio sul Lago di Garda: non accadeva dalle prime edizioni degli anni 90. La manifestazione si aprirà con le prime prove sulle colline moreniche mantovane. Seguirà poi il transito Gardesano che accompagnerà i concorrenti al break tra gli ulivi del Golf Club di Marciaga, quindi tra la valle dell’Adige e le strade dell’Emilia, per giungere infine a Bologna. Il parco agroalimentare Fico Eataly World ospiterà la cena inaugurale.

Secondo giorno. Sabato 21 settembre partirà la seconda tappa, la più dura del Gran Premio Nuvolari, che vedrà gli equipaggi affrontare un percorso in parte rinnovato: dopo la partenza da Bologna, i concorrenti percorreranno la Strada Statale 65, transitando sui passi appenninici della Raticosa e della Futa. Seguiranno poi i passaggi per le campagne fiorentine e per le colline del Chianti, con l’attesissimo arrivo in piazza del Campo, a Siena. Le vetture proseguiranno poi alla volta di piazza Grande, nel cuore di Arezzo. Nel tardo pomeriggio gli equipaggi giungeranno al traguardo in piazza Tre Martiri a Rimini. La serata, dedicata a Tazio Nuvolari, si concluderà con una cena al Grand Hotel di Rimini.

Terzo giorno. Domenica 22 settembre, gli equipaggi volgeranno i fari verso Mantova. Il percorso riserverà loro le ultime, decisive sfide per la vittoria finale. Partendo da Rimini, si disputeranno le prove cronometrate di Meldola, poi si passerà da Lugo e Faenza, ospiti della Scuderia Toro Rosso e, a seguire, le tradizionali prove nell’arena Ariostea, nella splendida cornice di pubblico a cui gli appassionati ferraresi ci hanno abituati. Il rientro in terra mantovana, attraverso Borgofranco e Ostiglia, prevede l’arrivo dei concorrenti in piazza Sordello, dov’è previsto un pranzo nel cortile di Palazzo Ducale.

Informazioni utili. Le domande d’iscrizione, da far pervenire esclusivamente sul sito della manifestazione, potranno essere inoltrate entro e non oltre il prossimo 31 luglio. Al Gran Premio Nuvolari sono ammesse unicamente vetture fabbricate dal 1919 al 1972 munite di passaporto Fiva, o fiche Fia Heritage, o omologazione Asi, o fiche Aci Sport /Aci Storico oppure, ancora, iscritte a un Registro di Marca.

Condividi
COMMENTI