Eventi
22 agosto 2018 | di Redazione Ruoteclassiche

Grand Basel 2018: l’auto rivoluzionaria di Gio Ponti diventa realtà

Nel 1953 fu giudicata troppo avanti. Il progetto, a dir poco visionario, prende vita sessantacinque anni dopo a Grand Basel, rassegna itinerante dedicata ai prototipi più all'avanguardia nella storia dell'auto. L'appuntamento è a Basilea, dal 6 al 9 settembre.

Il Pirellone a Milano, considerato uno dei grattacieli più eleganti del mondo. La sedia Superleggera, uno dei prodotti industriali più importanti del XX secolo. Sono solo alcune delle opere di Gio Ponti (1891-1979) che, assieme al collega Alberto Rosselli, all'alba degli anni 50 decide di avventurarsi nel progetto di una vettura aerodinamica.

Un'auto di stampo "architettonico". L'idea nasce come reazione allo stile delle auto dell'epoca. Le vetture che circolavano sulle nostre strade erano grandi, con carrozzerie troppo voluminose e che lasciavano pochissimo spazio ai finestrini: il risultato era un interno buio e poco accogliente. Così, Ponti pensa a una vettura ispirata ai precetti dell'architettura contemporanea. I pannelli e i finestrini diventano piatti, con un'ampia superficie vetrata che invade di luce l'abitacolo. Grande innovazione, poi, il paraurti in gomma realizzato in collaborazione con la Pirelli: un componente che avrebbe percorso tutto il perimetro della vettura, con "tamponi" a molla all'anteriore e al posteriore.

Incompresa. Per dare forma al modello, in principio pensato per essere allestito su un'Alfa Romeo 1900 berlina, Ponti si rivolse in prima battuta alla Carrozzeria Touring, in seguito alla Fiat, ma entrambe rifiutarono il progetto, giudicato troppo radicale. Un'occasione sprecata, se pensiamo che appena due decenni dopo molte delle soluzioni anticipate dalla "Linea Diamante" (questo il nome dell'auto di Gio Ponti) avrebbero caratterizzato buona parte della produzione automobilistica di serie.

Il progetto prende vita. Il modello in scala è stato finalmente realizzato nel 2018 e verrà svelato in anteprima mondiale a Basilea, in Svizzera, grazie all'iniziativa "The Automotive by Ponti". Grand Basel dal 6 al 9 settembre ospiterà la maquette realizzata dal team di designer diretto da Roberto Giolito (head di FCA Heritage) in collaborazione con Domus, rivista di architettura e design della nostra casa editrice cofondata proprio da Ponti esattamente novant'anni fa. Un'occasione più unica che rara per ammirare un'auto che ha dato il là alla diffusione di idee rivoluzionarie e avveniristiche in materia di car design, aprendo di fatto un nuovo corso nella progettazione del prodotto automobile. Per informazioni e dettagli, vi invitiamo a visitare il sito della kermesse.

Condividi
COMMENTI