In edicola
01 December 2020 | di Redazione Ruoteclassiche

Il calendario Ruoteclassiche 2021

Torna anche per il 2021 l’attesissimo Calendario di Ruoteclassiche. La regina dei prossimi dodici mesi non poteva che essere lei, la Jaguar E Type, che debuttava proprio sessant’anni fa, divenendo subito una delle sportive più apprezzate nella storia dell’automobile. Lo trovate in edicola a partire da oggi, disponibile con Ruoteclassiche di dicembre a soli 4,40 euro in più.

Il Salone di Ginevra del 1961 vede poche novità. Tuttavia entra nella storia dell’automobile perché in quella prestigiosa cornice debutta la Jaguar E Type, attesa erede della XK 150 e destinata a divenire una delle indiscusse icone del motorismo. Il disegno della carrozzeria, definito da Malcolm Sayer (già autore delle vittoriose C Type e D Type), reinterpreta mirabilmente alcuni stilemi tipici della Casa, dando vita a linee eleganti, sinuose, seducenti. Sotto il lungo cofano anteriore riposa il noto motore 6 cilindri in linea XK, con cilindrata di 3,8 litri e una potenza di 269 CV. Le prestazioni sono da sportiva pura: la Casa dichiara una velocità di 240 km/h, ma il pilota-giornalista Paul Frère durante la prova condotta per Quattroruote nell’estate del 1962 supera i 256 orari. Insomma un’autentica regina per gli appassionati di vetture sportive. Verrà prodotta in tre serie, fino al 1974.

Un anno regale - Proprio per celebrare i 60 anni dalla nascita dell’intramontabile E Type, Ruoteclassiche ha voluto dedicarle il Calendario 2021. Dodici mesi in compagnia di questa granturismo da sogno. E iniziamo da gennaio, con una splendida 3.8 Litre Fixed Head Coupé (FHC) del 1962 nella rara livrea Opalescent Silver Blue. Col passare dei mesi ecco una 4.2 Litre Open Two Seater (OTS) seconda serie, e poi le V12 in versione roadster e coupé. E poi lei, la “6162 RW” del 1961 usata da Paul Frère nel leggendario test pubblicato da Quattroruote. Per finire con il prototipo Zero del 2017, la E Type a propulsione elettrica balzata agli onori della cronaca per aver fatto da testimone al royal wedding tra il Principe Harry e Meghan Markle.

Condividi
COMMENTI