Club / News
20 November 2008 | di Redazione Ruoteclassiche

IL CAMET FA 40

Il Camet (Club Auto e Moto d'Epoca Toscano) compie quarant'anni. Era il 23 febbraio 1968 quando un gruppo di toscani, appassionati di vecchi motori, si ritrovò davanti a un notaio di Pistoia per formalizzare la nascita di una delle prime associazioni di veicoli d'epoca d'Italia.

Per celebrare l'evento, nei primi due weekend di novembre è stata allestita una mostra di auto e moto d'epoca nei locali della "Stazione Leopolda", nel pieno centro di Firenze: proprio tra queste stesse pareti, Basanti e Matteucci, gli inventori del motore a scoppio nel 1843, condussero i loro primi esperimenti, che purtroppo non applicarono mai ai mezzi di locomozione. In Esposizione una ottantina di veicoli, equamente suddivisi tra auto e moto da fine 800 alla seconda metà del secolo scorso. Presenti anche alcune vetture da corsa, mezzi militari, autobus e corriere storici.

Nei suoi quarant'anni di attività, il Camet - che oggi conta circa 900 soci, proprietari di 2000 veicoli - si è distinto nella divulgazione della cultura del motorismo storico sia organizzando una serie di rievocazioni di gare del passato (per esempio, quelle del Circuito stradale del Mugello, della Coppa della Consuma, del Circuito delle Cascine e della Coppa della Toscana, che negli anni 40 e 50 rivaleggiò per importanza con la Mille Miglia) sia allestendo diverse importanti mostre tematiche ("Firenze Motori", "Firenze Automobili d'Antiquariato", "Clemente Biondetti, un uomo, un pilota" e, nel 2003, il concorso d'eleganza "I paradigmi dell'automobile"). Per informazioni: www.camet.org.

Condividi
COMMENTI