News
11 settembre 2013 | di Redazione Ruoteclassiche

Il “dono” di Enzo

Il Commendatore non poteva tollerare che Peter Collins, pilota di punta della sua squadra, si facesse vedere in giro a bordo di una Lancia "Flaminia". Un giorno gli impose di usare questa bella "250 GT Spider", che venne intestata alla moglie Louise.

Dopo la morte del campione la vettura fu portata negli Stati Uniti. Oggi appartiene al collezionista americano Robert M. Lee, che ha affrontato un minuzioso restauro per riportarla alle condizioni d'origine. Motore 12 cilindri a V di 60° da 240 CV a 7000 giri/min.

In coda al pezzo sulla vettura, una lunga intervista inedita alla moglie di Peter Collins, scomparso il 3 agosto 1958 al Nürburgring mentre era al volante di una Ferrari "246".

Condividi
COMMENTI