IL NOSTRO AGENTE A PARIGI - Ruoteclassiche
Auto
29 April 2010 | di Redazione Ruoteclassiche

IL NOSTRO AGENTE A PARIGI

Enrico Pigozzi aveva solo 28 anni quando nel 1926 la Fiat lo spedì in Francia con l'incarico di organizzarvi una rete di vendita. Lui fece di più: mise in piedi una casa automobilistica, capace d'impensierire Peugeot e Renault. Dalla "6 CV" del 1934 all'"Horizon" del 1977, una parabola bruscamente interrotta.

Agli esordi la gamma offriva un solo modello, la "6 CV", "traduzione" francese della nostra "Balilla 4 marce". Alla vigilia della guerra, la Simca era il quarto costruttore d'Oltralpe con 8000 vetture l'anno.

Negli anni Cinquanta finalmente la Casa iniziò a operare in piena autonomia progettuale rispetto a Torino. Nei primi anni Sessanta fu prodotta la "1000", prima e unica Simca a motore posteriore, che restò in produzione 17 anni.

Negli anni Settanta la presenza ingombrante di Chrysler portò alla produzione di modelli estranei alla tradizione del marchio.

TAGS Simca
Condividi

Bacheca

COMMENTI