Eventi / News
06 dicembre 2011 | di Redazione Ruoteclassiche

IL PRIMO SUL GHIACCIO VINCE LA MILLE MIGLIA

La Coppa delle Alpi, gara di regolarità per auto ante 1971 in programma dal 9 al 12 febbraio, è stata ideata per far rivivere lo spirito dei rally degli anni epici dell'automobilismo sportivo. La corsa, organizzata dall'Aci di Brescia e iscritta al calendario Csai, rievoca quella disputata dal 1921 al 1925. Il percorso, diviso in tre tappe, si snoda lungo 575 km, attraverso passi e valichi alpini d'Italia, Svizzera e Austria.

Gianpiero Belussi, presidente del comitato organizzatore, la presenta così: "Esclusiva ed internazionale: abbiamo utilizzato questi due aggettivi per descrivere l'edizione del 2012 non tanto per smanie di snobismo, quanto per sottolineare che sarà tra le poche gare storiche disputate valicando i confini di tre Paesi, tra scenari naturali mozzafiato e località alpine dal fascino senza uguali". Una gara pensata per veri appassionati, con il gusto delle competizioni più selettive; il tracciato, da Boario Terme a Ponte di Legno, St. Moritz, Merano e Bolzano promette emozioni a non finire e, per i più sportivi, 70 prove cronometrate.

Come nella miglior tradizione delle gare invernali, molte prove saranno disputate sul ghiaccio vivo e su fondo innevato. Alcune di queste - a St. Moritz e Ponte di Legno - contribuiranno a stilare una speciale classifica denominata Coppa dei Ghiacciai, che avrà un premio davvero straordinario: la partecipazione gratuita alla Mille Miglia, purché la vettura sia iscrivibile alla Freccia Rossa. www.coppadellealpi.com

Condividi
COMMENTI