News
05 novembre 2012 | di Redazione Ruoteclassiche

LA “911” RIPARTE IN QUINTA

Arriva la quinta generazione della Porsche "911" a trazione integrale che, come sempre, prende la denominazione "Carrera 4" ("4S" è la versione allargata e potenziata a 400 CV dagli iniziali 350). Dopo la prima "964" del 1989 ci furono infatti la "993" (l'ultima "911" raffreddata ad aria), la "996" e la recente "997". L'attuale serie si chiama "991" e, come le sorelle a trazione posteriore lanciate lo scorso anno, è leggermente più grande, più comoda, ma ancora più performante rispetto ai modelli del recente passato. Inevitabile considerarla un'instant classic, destinata a rivalutarsi nel tempo, superati i canonici vent'anni di età. Le "Carrera 4" precedenti hanno conosciuto un successo straordinario tra i porschisti: in particolare le versioni "sparafangate", cioè le "4S", che oggi spuntano quotazioni ben superiori alle normali. Le "911" a trazione integrale sono un ottimo investimento in chiave collezionistica. Scegliendo con oculatezza tra versioni e allestimenti si può configurare una "911" che in futuro sarà un oggetto da collezione raffinato e apprezzato. Ci siamo divertiti a confezionare l'"esemplare perfetto": bianco pastello per la carrozzeria (vernice di serie, senza alcun sovrapprezzo); in alternativa, l'Argento GT metallizzato (2698 euro); interni sportivi in pelle (non solo i sedili), al costo di 3757 euro, meglio se in pelle naturale Rosso Carrera (supplemento di 1452 euro). Conto totale: oltre 120.000 euro, a fronte di un listino base di 115.163 euro. Per la cabrio si devono mettere in conto altri 13.000 euro. Ma in termini di quotazioni, la coupé dovrebbe avere qualche chance in più.

Condividi
COMMENTI