La Grande Sfida a Parma - Ruoteclassiche
Eventi
25 January 2023 | di Redazione Ruoteclassiche

La Grande Sfida a Parma

Il 4 e 5 marzo, Fiere di Parma ospiterà, con il salone di Automotoretrò, anche Automotoracing, gare di rally e velocità

Nel circuito esterno al Padiglione 2 di Fiere di Parma, il 4 e 5 marzo, è in programma La Grande Sfida, tre prove da brivido nella tredicesima edizione di Automotoracing, l’anima più adrenalinica di Automotoretrò, che si alternerà in pista al primo round del Campionato Italiano Drifting di Aci Sport.

Tre prove. Il Trofeo La grande sfida è articolata in tre prove. Una gara di velocità tra otto grandi campioni di rally che si contenderanno il Trofeo R5, su vetture della classe R5 di ultima generazione; il Trofeo Lady, assegnato a una delle quattro campionesse di rally su Peugeot 208 R2B; e, infine, il Trofeo GR Yaris, con quattro piloti impegnati in una gara a tempo su nuove sportive Toyota.

Il circuito. Nel weekend di gara, sullo stesso tracciato del Trofeo La grande sfida, si potrà assistere anche al primo round del Campionato Italiano Drifting di Aci Sport. Il circuito esterno si snoderà tra chicane, curve a gomito e rettilinei: è stato studiato per garantire emozioni e massima visibilità al pubblico, dalle varie sessioni in pista fino alle premiazioni.

Gli organizzatori. “In un periodo di grande evoluzione per la fiera”, hanno spiegato gliorganizzatori, Beppe e Alberto Gianoglio, “ci siamo fortemente impegnati per garantire la presenza di tutte le consuete aree che compongono Automotoretrò e Automotoracing e l’appuntamento sempre molto atteso dagli appassionati de La Grande Sfida. Ospiteremo anche il primo round del Campionato Italiano Drifting di Aci Sport, rafforzando così sempre di più il legame tra Automotoracing e il mondo del Motorsport”.

Automotoretrò 2023. Il salone del motorismo heritage compie 40 anni. Nella nuova sede, sono confermati i grandi nomi dell’automobilismo e del motociclismo d’epoca, le vetture d’antan in esposizione e in vendita, i club storici, tutto il contorno di ricambi, accessori, modellismo, editoria specializzata e automobilia. Automotoretrò arriva a Parma forte dei 1.200 espositori e degli oltre 70 mila visitatori delle passate edizioni torinesi. Quest’anno, sono in programma anche due aste (sabato 4 marzo, la Wannenes Art Auctions con vetture storiche e la nuova Casa d’aste della Motor Valley con cimeli Ferrari). Non mancheranno le vetture elaborate di Expo Tuning Torino. La mobilità sostenibile è poi promossa da Automoto Green Future.

I biglietti. Automotoretrò e Automotoracing si terrà in concomitanza con Mercanteinfiera. È già possibile acquistare il biglietto (12 euro), che permette l’ingresso ad Automotoretrò, Automotoracing e a Mercanteinfiera.

Condividi

Bacheca

COMMENTI